MOTOLOGY

STK1000 – DONINGTON : SAVADORI TRIPLICA

sava_stk1000_raceTERZA VITTORIA SU QUATTRO GARE PER SAVADORI SU UN PODIO TUTTO ITALIANO

Per la quarta volta consecutiva la Superstock1000 suona l’inno di Mameli e, sempre per la quarta volta, il podio ha come minimo 2 protagonisti italiani .
Il primo ‘colpaccio’ di stagione lo abbiamo fatto in Inghilterra, a Donington, con una tripletta di tutto rispetto .

Savadori, Tamburini e De Rosa : eccoli i nomi dei tre piloti che oggi ci hanno resi orgogliosi .

Lorenzo Savadori ha fatto una gara impeccabile: primo sin dallo spegnimento del semaforo, ha condotto la gara in solitaria aumentando poco a poco il suo vantaggio sugli inseguitori .
Un Savadori finalmente maturato che con la Aprilia sembra avere trovato l’equilibrio perfetto .

Roberto Tamburini, dopo il passo messo in pista ieri in qualifica, sembrava essere destinato alla vittoria ma così non è stato .
Dopo una partenza non convincente, il riminese ha dovuto lottare con Raffaele De Rosa per gran parte della gara fino al momento in cui il napoletano si è tirato indietro, a pochi giri dalla fine .

Bellissima bagarre che ha visto protagonisti Jeremy Guarnoni e Kevin Coghlan per il quarto posto e conclusa con una volata finale, vinta dal francese .
Difficoltà per Ducati ed Ondrej Jezek che fino a metà gara è riuscito a stare nel gruppo degli inseguitori tentando la rincorsa al podio per poi retrocedere e concludere la gara in sesta posizione .

Buonissime altre tre prestazioni dei nostri italiani, a sottolineare la potenza ed il talento dei nostri giovani : settimo Kevin Calia seguito da Fabio Massei e Luca Salvadori .

Sempre in zona punti, al quattordicesimo posto, si è classificato Luca Marconi, alla sua seconda gara stagionale .

Fuori dalla top15 troviamo Cavalli ventesimo, Cecchini ventitreesimo e Sanchioni ventiquattresimo .

Ritiro per Michele Magnoni a causa di una brutta e spaventosa caduta .

 

Il prossimo round della Superstock1000 sarà a Portimao, il 7 giugno .

 

Credits : John Manclark

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply