MOTOLOGY

Aragon: in STK1000 si conferma Mercado; Savadori è secondo

leandro-mercado-aragon-1

leandro-mercado-aragon-1

Grande prestazione di Leandro Mercado, pilota del team Barni e per gli italiani.

Finito anche il primo dei sette round europei in programma per questo mondiale di Stock1000 del 2014.

Subito dopo il via, partono bene le due Ducati del team Barni, guidate da Mercado e Jezek, la Kawasaki di Savadori e la Ducati del team EAB Racing di Massei .

Giusto sottolineare anche l’ottima partenza di Grotzkyj Giorgi che ha subito recuperato posizioni rispetto alla sua dodicesima casella.

La prima caduta dopo il semaforo avviene dopo poche curve; è il caso dell’americano Day, che riesce a riprendere e finire la gara.

Dal secondo giro, i due alfieri del team Barni prendono vantaggio; a metà giro però Jezek prende un imbarcata.

Ne approfitta Massei, che poco prima aveva sorpassato anche Savadori, portandosi così sul secondo gradino del podio provvisorio.

Leandro Mercado, allunga e riesce a mettere già importanti decimi tra lui e i diretti inseguitori.

Lorenzo Savadori, accorgendosi della fuga del pilota argentino, decide di forzare e passare Massei.

Al quarto giro, inizia la bagarre tra Massei e Jezek, che si conclude con un highside (senza conseguenze) dell’italiano .

Il cesenate della Kawasaki invece prova a recuperare terreno sul suo ex compagno di squadra, ma il ritardo è già superiore al secondo e quattro decimi.

Con l’andare avanti dei giri, nel gruppo degli inseguitori sale bene su la Kawasaki di Simone Grotzkyj Giorgi assime a Federico D’Annunzio, con la BMW.

Il ceco Jezek, per evidenti problemi alla moto, perde molte posizioni facendo sì che Smith e Bergman salissero in classifica.

Intanto il distacco di Mercado su Savadori aumenta, fino ad arrivare a 3 secondi.

Dopo un breve momento nel quale sembra che Savadori possa recuperare sull’argentino, le speranze di un ricongiungimento si affevoliscono .

Al nono giro c’è un pit-in per Butti, costretto a fermarsi per una regolazione agli ammortizzatori, i quali non gli permettevano una guida fluida.

La gara in solitario di Mercado va avanti senza intoppi, così come quella di Savadori ; entrambi possono controllare e gestire il loro vantaggio senza compromettere i risultati più che ottimi.

Salgono Grotzkyj e D’Annunzio, in continua bagarre per il quinto posto assieme a Lussiana e McFadden.

Al tredicesimo ed ultimo giro c’è la caduta di Jezek, che pone fine in modo definitivo alla sua gara .

Vittoria, pole e giro veloce nella domenica perfetta di Leandro Mercado, accompagnato sul podio da Lorenzo Savadori e Kyle Smith ; quinto D’Annunzio, settimo Grrotzkyj Giorgi, dodicesimo Castellarin e ventesimo Cecchini .

Prossima tappa , Assen il 27 aprile!

 Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

Aragón – STK1000 – Classifica Gara

01- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 13 giri in 26’37.837
02- Lorenzo Savadori – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 5.218
03- Kyle Smith – Agro-On WIL Racedays – Honda CBR 1000RR – + 8.818
04- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 17.974
05- Matthieu Lussiana – Team Garnier by ASPI – Kawasaki ZX-10R – + 17.974
06- Federico D’Annunzio – FDA Racing Team – BMW S1000RR – + 23.182
07- Simone Grotzkyj Giorgi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 25.882
08- David McFadden – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 28.777
09- Kevin Valk – MTM Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 30.259
10- Romain Lanusse – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 30.790
11- Joshua Day – Agro-On WIL Racedays – Honda CBR 1000RR – + 35.064
12- Remo Castellarin – Team Motoxracing – BMW S1000RR HP4 – + 37.456
13- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 38.300
14- Sebastien Suchet – Team BSR – Kawasaki ZX-10R – + 40.403
15- Alex Schacht – EAB Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 43.670
16- Javier Alviz – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 57.952
17- Karel Pesek – Moto LG Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 1’00.062
18- Jonathan Crea – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 1’09.284
19- Ondrej Jezek – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – a 1 giro
20- Riccardo Cecchini – H-Moto Team – BMW S1000RR – a 2 giri


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply