MOTOLOGY

QATAR SS: L’ULTIMA POLE 2014 A CLUZEL

Cluzel_pole_Qatar_2014

Cluzel_pole_Qatar_2014

Jules Cluzel, il francese della MV Agusta, agguanta la prima casella, seguito da VDM e Zanetti

Doha – Sul circuito più spettacolare degli ultimi anni, sotto i riflettori a bordo pista, si è appena conclusa l’ultima sessione di qualifiche per questo fantastico anno di Supersport .

Il turno inizia con il solito Van Der Mark che al suo primo giro lanciato si mette in testa alla classifica, non avendo per tutto il turno nessun pilota a infastidirlo .

Buona la partenza anche per Sofuoglu e Zanetti, mentre Cluzel inizia faticando in dodicesima posizione .

Il ventiduenne olandese, nonché campione del mondo 2014, continua a martellare su buoni ritmi dai primi minuti, mettendo in fila degli ottimi tempi .

A dieci minuti dall’inizio del turno, viene esposta la bandiera nera per Zanetti; al pilota italiano viene, infatti, segnalato un problema al transponder .

Il team Pata, al rientro di Lorenzo ai box, mette a posto il piccolo problema e rimanda in pista il suo pilota .

Il lavoro è duro per tutti; a metà turno quasi tutti i piloti della Top15 sono, infatti, ai box, per cercare il giusto set up da utilizzare domani in gara.

In pista continua a dare spettacolo Mahias, il pilota francese che, dopo la gara a Magny Cours corsa come wild card , sembra poter confermarsi anche sull’asfalto extra nazionale .

Cluzel, il pilota della MV Agusta, giro dopo giro migliora i suoi tempi e risale la classifica pur avendo ancora evidenti problemi negli ultimi due settori .

A 20 minuti dalla fine, Roccoli cade; il pilota sta bene, mentre la moto è distrutta e quindi non rientrerà più in pista .

Sia Jacobsen che Cluzel continuano a girare e migliorarsi, rimanendo entrambi ben saldi in top10 .

Buone tutte le prestazioni degli italiani : tra i primi 15 piloti in classifica, otto sono nostri connazionali .

Negli ultimi 5 minuti inizia la vera lotta per la prima casella .

Sofuoglu tenta il recupero ma rimane in sesta posizione, Zanetti risale fino alla seconda posizione, Van Der Mark continua a girare sui suoi soliti tempi mentre ad avere il guizzo vincente è Jules Cluzel .

Pole per il francese con il tempo di 2.01.851, seguito a tre decimi abbondanti dai due piloti del Team Pata Honda, Van der Mark e Zanetti.

Buon sesto posto per Mahias e solo ottavo Sofuoglu .

Nono Rolfo, seguito da Tamburini e poker di italiani dalla tredicesima posizione con De Rosa, Gamarino, Faccani ( al posto di Nocco ) e Roccoli .

In difficoltà Luca Marconi, diciannovesimo, e ventunesimo Fabio Menghi, vittima ancora di noie meccaniche legate al motore nelle prove libere .

 Appuntamento a domani con il warm up alle 15.45 e alle 18.15 con l’ultima, sicuramente spettacolare, gara stagionale .

 Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply