Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

WSS: EMIRO VAN DER MARK A SEPANG

WSS_podium_Sepang_1

Cluzel sbaglia all’ultima curva e consegna la vittoria al fenomeno olandese; terza la Kawasaki di Sofuoglu

Sepang – Un errore che in termini di tempo costa 18 millesimi,..18 millesimi che valgono una vittoria e 5 punti in più campionato .

E’ così che si è chiusa la sesta gara del Mondiale Supersport, per la prima volta sul circuito malese.

Le aspettative erano alte sin dai primi turni di libere, e i top rider della categoria non hanno deluso gli spettatori.

La levataccia per gli appassionati italiani è stata sicuramente ripagata da una gara costruita su grandi battaglie e i soliti colpi di scena, con gli italiani protagonisti .

Ottima la partenza di Zanetti e Rolfo, che si mettono nel gruppo in compagnia di Sofouglu, Cluzel e Van Der Mark .

Partito male Marino, secondo in classifica mondiale, costretto a rimontare e rischiare sin da subito.

Sin dal primo giro il pilota francese della MV Agusta tenta di passare avanti al turco della Kawasaki, , senza riuscirci .

Dal secondo giro invece, inizia la prima bagarre che vede protagonista Roberto Rolfo ; il pilota del Team Go Eleven, viene superato da Van Der Mark, ma per più volte tenta il contrattacco.

La bagarre poi diventa tutta italiana, con Rolfo che si mette all’inseguimento di Zanetti .

I tentativi di attacco ed i sorpassi tra i due durano per un paio di giri, fino a quando Zanetti non supera Rolfo e questo contrattacca, riinfilandolo e mantenendo in seguito la posizione .

Sofouglu sembra allungare, ma Cluzel in poche curve ricuce lo svantaggio .

Roberto Rolfo dà inizio ad un’altra bagarre; questa volta con Van Der Mark  .

Il pilota torinese riesce a superarlo all’ultima curva, dopo una traiettoria un po’ larga dell’olandese ma viene sverniciato sul rettilineo che porta al traguardo .

Al quinto giro, nel tentativo di una rimonta, cade Coghlan .

La bagarre fra Rolfo e Van Der Mark continua, e ciò permette di creare un gruppo compatto ed unito formato da Sofouglu, Cluzel, VDM, Rolfo e Zanetti .

Van Der Mark sferra l’attacco su Cluzel, e Rolfo fa uguale ; l’olandese poi prova anche su Sofouglu senza riuscirci .

Ad ogni curva, lo spettatore rimane incantato da un intreccio di traiettorie e scie da parte dei 5 piloti in testa .

Anche più indietro, la bagarre è viva tra Tamburini, De Rosa e Wilairot .

A sei giri dalla fine Leonov sbaglia e ha un leggero contatto con Nocco; entrambi i piloti però non hanno avuto problemi e la loro gara è continuata senza problemi .

La testa della corsa vede Van Der Mark primo, a tentare la fuga, su Sofouglu e Rolfo . Proprio in questo momento Cluzel cambia marcia; supera Sofouglu e poco dopo Rolfo .

Al decimo giro c’è la scivolata di Fabio Menghi, sfortunato per tutto il weekend malese dopo l’altrettanto sfortunato round inglese di due settimane fa .

Un giro dopo c’è la terribile caduta scaturita da un contatto tra Kennedy e Tamburini, seguita da una scivolata di Marino.

La moto di Marino fortunatamente freccia nello spazio che divide i due piloti precedentemente caduti, evitando così di aggravare la situazione.

Al dodicesimo giro Cluzel si lancia alla caccia di Van Der Mark, recuperando mezzo secondo in un solo giro.

Nel frattempo Rolfo viene superato da Sofouglu che guadagna il terzo posto .

All’ultimo giro Cluzel è attaccato agli scarichi del pilota olandese del Team Pata Honda ; il francese del Team Yakhnick lo supera ma, all’ultima curva entra troppo forte e và largo, lasciando la porta aperta a Van Der Mark che ne approfitta.

Cluzel tenta la vittoria in volata, ma non ce la fa.

Primo Michael Van Der Mark, che allunga anche in campionato con +33punti sul secondo classificato Jules Cluzel. Terzo Kenan Sofouglu davanti ad uno strepitoso Roberto Rolfo .

Quinto Lorenzo Zanetti, settimo Raffale De Rosa e poi il gruppo italiano dalla decima alla quattordicesima posizione : Bussolotti, Gamarino, Russo e Nocco .

Prossimo appuntamento fra due settimane di nuovo in casa, a Misano.

Non mancate !

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply