MOTOLOGY

Aragon: in WSS ERRORE DI CLUZEL, LA VITTORIA A SOFUOGLU

Kenan_Sofuoglu_win_aragon_01

Kenan_Sofuoglu_win_aragon_01

Una battaglia iniziata sin dai primi giri finisce con il peggior epilogo; un contatto fra i protagonisti.

 Appena finita Gara1 della Superbike, ad Aragon si ricomincia con la Supersport.

Partono bene le Kawasaki, seguite da Coghlan e Jacobsen.

Si parte senza troppi problemi e senza contatti degni di nota; per i primi giri il gruppo rimane ben compatto e ordinato.

Dal secondo giro il vincitore della prima gara, Jules Cluzel con la MV Agusta, comincia a girare velocissimo, mentre l’americano Jacobsen perde terreno.

Gli italiani scattano bene con: Zanetti, De Rosa, Tamburini e Gamarino che rientrano subito nella Top12 e da lì non usciranno per tutta la durata della gara.

Dal quinto giro incominciano a formarsi i primi gruppetti; i primi sei piloti si dividono in due tris, in ordine: van der Mark, Coghlan, Cluzel più Sofuoglu, Marino e il nostro Zanetti .

Al sesto giro, il turco ed il francese prendono un po’ le distanze dall’italiano, cercando di recuperare il gap che li separa dal gruppo di testa.

Primo ritiro per la squadra italiana, che perde Riccardo Russo a causa di una difficoltà alla guida probabilmente dovuta a problemi ai freni.

Nel frattempo i nostri continuano a salire in classifica; Gamarino entra in Top10 e dal settimo giro inzia una bagarre per il settimo posto con De Rosa, Jacobsen e Wilairot .

All’ottavo giro Kenan Sofuoglu cambia marcia e recupera i tre piloti in testa; nel frattempo Jules Cluzel supera Kev Coghlan buttandosi all’inseguimento di Van Der Mark che era riuscito a costruire un vantaggio di circa 7 decimi.

Alla fine del lungo rettilineo del circuito spagnolo, Coghlan fa una staccatona al limite su Cluzel ; l’inglese và largo e van der Mark riprende un po’ di vantaggio.

Il giro dopo, van der Mark, sempre nello stesso punto sbaglia la staccata, va lungo e perde due posizioni, rientrando al terzo posto, davanti a Sofuoglu.

Cluzel si porta al comando, ma viene continuamente attaccato da Coghlan. La stessa cosa avviene tra Sofoglu e van der Mark a sei giri dalla fine.

A nove giri dalla fine c’è anche il ritiro di Alessandro Nocco, al debutto con la Kawasaki del Team San Carlo Puccetti .

A tre giri dalla fine, alla solita staccata, errore clamoroso del francese della MV Agusta: Jules Cluzel stacca troppo tardi, rimanendo ancora troppo veloce e centra in pieno Kev Coghlan .

L’inglese riesce a tirare su la moto e rientrare in pista in quinta piazza, mentre per Cluzel non c’è  possibilità di recupero.

Al comando si porta Kenan Sofuoglu, seguito da Michael van der Mark e, a distanza, da Florian Marino.

L’altro pilota della MV Agusta, il russo Leonov recupera nel gruppo degli inseguitori e riesce a inserirsi in Top10 tra Tamburini e Gamarino.

All’inizio del quattordicesimo giro contatto tra Menghi e Jacobsen, che manda fuori pista l’italiano costringendolo al lungo e facendogli perdere 4 posizioni.

Fino alla fine, bagarre e giri ”’ad elastico” fra Leonov, Tamburini e Gamarino.

La gara si conclude con la vittoria di Sofuoglu, seguito da van der Mark e Marino.

Quarta piazza per Zanetti dopo un recupero tentato con giri velocissimi, sesto De Rosa, settimo Tamburini,nono Gamarino.

Più attardato Rolfo, dodicesimo e Menghi, quindicesimo, seguito da Bussolotti.

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

 Aragón – Supersport – Classifica Gara

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 15 giri in 30’43.276
02- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.869
03- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 9.091
04- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 10.475
05- Kev Coghlan – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 15.194
06- Raffaele De Rosa – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 18.579
07- Roberto Tamburini – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 19.059
08- Vladimir Leonov – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 19.666
09- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 19.846
10- Ratthapark Wilairot – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 20.077
11- Jack Kennedy – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 24.569
12- Roberto Rolfo – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 25.187
13- Dominic Schmitter – HAGN-SKM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 25.535
14- PJ Jacobsen – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 28.843
15- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 28.904
16- Marco Bussolotti – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 33.148
17- Tony Covena – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 43.243
18- Fraser Rogers – Com Plus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 56.196
19- Alexey Ivanov – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 56.460
20- Nacho Calero Perez – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1’11.373


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply