MOTOLOGY

MISANO WSBK – GARA 2 : REA CONQUISTA ANCORA L’ITALIA

rea

Doppietta in casa Kawasaki, Ducati di nuovo sul podio con Giugliano

L’ultimo round italiano della stagione 2015 si è concluso poche ore fa a Misano Adriatico .
Ancora una volta a trionfare è stato Jonathan Rea, pilota di casa Kawasaki e capoclassifica consolidato del mondiale, che ha dovuto però faticare nella prima parte per poter rimanere attaccato ai suoi avversari .
I suoi compagni di podio, ovvero Davide Giugliano e Leon Haslam, gli hanno dato del filo da torcere ma l’inglese dopo un duello con il pilota di casa Ducati è riuscito a prendere 1 secondo di vantaggio che l’ha fatto volare di nuovo al primo posto .
Davide Giugliano si è dovuto accontentare di un altro secondo posto che sa un po’ di vittoria; dopo un tentativo di fuga che sembrava poter andare a buon fine, il romano non è riuscito a contenere né bloccare gli attacchi di Rea. Buona gara di Ducati che comunque si conferma sempre al vertice in ogni gara .
Buon terzo posto per Leon Haslam dopo il periodo di convalescenza .
La Aprilia sin dalle prove libere ha dimostrato di funzionare correttamente sul nuovo asfalto italiano ed il pilota inglese ha migliorato giorno dopo giorno, ritornando alle posizioni che contano .
Ai piedi del podio, dopo un altro rimontone dalla undicesima casella, Chaz Davies .
Il gallese dopo una fase iniziale molto buona ha avuto un momento di ‘crisi’ che lo ha relegato nel gruppo degli inseguitori ; solo nell’ultimo giro è riuscito a recuperare su Haslam, vedendo il terzo gradino del podio sfumato per un solo decimo .
Quinto posto dopo la vittoria di gara1 per Tom Sykes, partito bene e poi poco poco arretrato .
Altro sesto posto per Max Biaggi che ha combattuto e sudato la posizione a causa di un duello in casa Aprilia con il giovane Jordi Torres .
Il pluricampione mondiale ha regalato emozioni ai suoi numerosi tifosi accorsi a Misano per l’occasione : la voglia e la cattiveria agonistica sono sempre quelle di una volta ed oggi ha avuto la possibilità di dimostrarlo .
Top10 per Michele Pirro, nono, e terzo pilota italiano al traguardo .
Gli altri italiani sono stati Ayrton Badovini e Niccolò Canepa, undicesimo e dodicesimo, mentre Matteo Baiocco si è dovuto ritirare .
Come il pilota di casa Althea Racing, pure Leandro Mercado è dovuto tornare ai box mentre stava  correndo per aggiudicarsi un posto in Top10 .
Sempre crisi in casa Suzuki con il ritiro di Alex Lowes ed il diciasettesimo posto di Randy De Puniet .
Situazione difficile anche per Leon Camier, solo diciasettesimo all’arrivo, che ha avuto vari problemi durante la gara che hanno compromesso i suoi risultati .

Prossimo appuntamento con la Superbike a Laguna Seca, il 19 luglio .

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply