Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

ASSEN, GARA1 : IMBATTIBILE REA

rea_R1_Assen

QUINTO CENTRO DELL’INGLESE, PRIMO PODIO DI VDM

Ad Assen la temperatura è fredda ma i piloti son stati in grado di scaldare il numerosissimo pubblico olandese con lo spettacolo offerto .

Sin dall’inzio la gara è stata combattuta tra i 4 top rider della stagione.
Rea è scattato bene al via, ed è stato seguito da Sykes, Haslam e Davies .

Davies, conoscendo bene gli avversari, decide sin da subito di rimanere attaccato alla coppia Kawasaki ed impedire una fuga .
Da dietro parte bene e risale ancora meglio Michael Van Der Mark che mette in fila un bel numero di giri veloci che lo fanno riavvicinare ad i piloti di testa, seguito dalla seconda guida Ducati, Xavi Fores  .
Mentre Rea, Sykes e Davies allungano di qualche metro, formando quasi una figura unica, Van Der Mark supera Haslam e si mette all’inseguimento .
Il giovane olandese non fa fatica a recuperare il GAP e dopo essersi riavvicinato supera Davies con cui ingaggia una breve bagarre .

Proprio a causa della battaglia il pilota Ducati perde un po’ di terreno dalla coppia Kawasaki e decide di tirare fuori gli artigli con Van Der Mark per recuperare i metri persi .

Al decimo giro c’è il ritiro nello stesso momento e nello stesso posto ( ma con dinamiche diverse ) per entrambi i piloti di casa Suzuki, dopo un ennesimo weekend in salita .
A metà gara Davies supera Sykes, mettendo così in chiaro la situazione .
L’ex campione del mondo non riesce a reagire all’attacco e poco a poco inizia a retrocedere, lasciando la posizione prima a Van Der Mark e poi ad Haslam .

Le posizioni cominciano a delinearsi quando Rea e Davies riescono a prendere un po’ di distacco sull’altra coppia formata da Van Der Mark ed Haslam .
Dopo qualche tentativo di sorpasso del pilota inglese di Ducati, Rea cambia marcia e decide di volare verso la vittoria. Ancora una volta l’inno inglese suona a celebrare il vincitore della Superbike .

Per la quinta volta su sette il vincitore è Jonathan Rea che, con la Kawasaki, è diventato praticamente imbattibile .
Altro ottimo risultato per Chaz Davies con la Ducati Panigale che è rimasto a combattere per la vittoria fino all’ultimo giro .
Terzo gradino del podio per un grandissimo Michael Van Der Mark , con la Honda del Team PATA World Superbike.
Il pilota di casa ha rotto “l’incantesimo” del podio tutto inglese, rubando la posizione a Leon Haslam .

Quinto posto per Tom Sykes dopo il calo drastico seguito da Torres e Fores .

Chiudono la Top10 Guintoli, Terol e Camier .

Dopo il ritiro Badovini al tredicesimo giro, Baiocco è il migliore dei due italiani rimasti in pista ; dodicesimo posto per il pilota di casa Althea Racing .

Un punto guadagnato anche da Niccolò Canepa che ha concluso la gara al quindicesimo posto .

 

Appuntamento con gara2 alle 13.10 .

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply