Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

SBK: A Phillip Island, LOWES VOLA NELLE FP

Sam_Lowes_Aus_2015

A Phillip Island, la Suzuki si conferma la più veloce, seguita dalla Aprilia

Phillip Island – L’attesa è finalmente finita .

Nelle prime ore del giorno i protagonisti della Superbike sono scesi in pista iniziando ufficialmente la nuova stagione .

Al comando della prima giornata di prove libere troviamo Alex Lowes, il ventiquattrenne inglese con il suo 1’30.855, messo a segno nelle FP1 .

Il pilota di casa Suzuki dimostra di essere a proprio agio sia sulla bellissima GSX di casa VOLTOM Crescent sia sul circuito di Phillip Island, che considera il suo preferito .

A tre decimi e mezzo e quindi in seconda piazza, troviamo Jordi Torres, il nuovo pilota di casa Aprilia, che per il momento sembra aver trovato un feeling con la moto migliore rispetto al compagno di squadra Leon Haslam, quarto in classifica.

Al terzo posto, non molto distante da Torres, c’è Tom Sykes.

Quinto posto per Jonathan Rea, il neo acquisto Kawasaki, separato da Haslam da una manciata di millesimi

Un po’ attardate le Ducati di entrambi i team ( Althea Racing ed Aruba.it Racing ) con Nico Terol al sesto posto e Chaz Davies ottavo .

Buon settimo tempo invece per il campione del mondo Supersport 2014 Michael Van Der Mark che alla sua prima uscita ufficiale con la Honda è riuscito a stare a contatto con i top rider pagando solo 8 decimi dal capoclassifica .

Top 10 sfiorata per Leon Camier, undicesimo a +1,280 da Alex Lowes, seguito dal campione del mondo in carica Sylvain Guintoli, che al momento appare in difficoltà .

Quattordicesimo posto per Matteo Baiocco, il primo italiano in classifica. Il pilota di casa Althea è un po’ attardato ( +1,710 da Lowes) e paga un secondo dal compagno di squadra .

L’altro italiano in pista è Niccolò Canepa con la sua EBR, ventesimo nella combinata tempi, che è stato vittima di problemi meccanici che non gli hanno permesso di prendere parte alla prima sessione di prove .

Diciottesimo tempo per Troy Bayliss, la leggenda della Superbike che ha espressamente richiesto di poter sostituire l’infortunato Davide Giugliano (che rimarrà fermo per 90 giorni ) nel round di casa .

I primi due turni di prove gli sono serviti a conoscere ed adattarsi alla moto… ed ora aspettiamo solo il momento ed il modo in cui ci stupirà .

Appuntamento stasera con la prima del Mondiale Sbk 2015 alle 23.45 per le FP3, alle 02,30 per le FP4 e alle 05,25 per la Superpole.

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply