MOTOLOGY

SBK SUPERPOLE: A Jerez IL GRANDE COLPO DI BAZ-OOKA

Jerez_Superpole_Baz_2014

Jerez_Superpole_Baz_2014

Giro record del francese della Kawasaki in Superpole, seguito da Giugliano e Sykes

Jerez – Nella Superpole1 l’entrata nel secondo turno sembra al sicuro per Haslam che, sin da subito, si mette al primo posto .

Questa sessione è particolarmente positiva per Alessandro Andreozzi che per gran parte del turno rimane in seconda posizione .

I giochi si aprono a tre minuti dalla fine, quando Salom mette a segno un buon giro, piazzandosi in testa al gruppo.

Andreozzi, nel giro buono, viaggia su ottimi intertempi ma, a causa di una duplice perdita di aderenza, perde la possibilità di entrare nelle prime due posizioni .

Poco dopo iniziano i caschi rossi di Barrier, Canepa ed Haslam, mentre Corti sembra poter migliorare il suo tempo .

Haslam segna il miglior tempo e dietro di lui si aggiudica l’ingresso in Superpole2 anche il francese della BMW Sylvain Barrier, primo pilota EVO .

Tredicesimo Salom, seguito da Niccolò Canepa, in difficoltà dalla prima sessione  di prove.

Chiude quindicesimo Andreozzi e solo diciannovesimo Corti .

Assente in pista per questa giornata e fino alla fine della stagione Luca Scassa. Dopo la giornata di ieri, il pilota toscano ha, infatti, deciso di non scendere più in pista a causa del forte dolore che ancora lo affligge e che non gli permette di guidare al massimo.

Pur avendo ottenuto l’approvazione dalla Clinica Mobile per correre, Luca ha deciso di non rischiare di peggiorare ulteriormente la situazione .

In Superpole2 i piloti affilano le lame sin dal primo minuto; Haslam è il primo a mettere la gomma da qualifica, mettendosi in testa a meno dieci minuti dalla fine della sessione .

Iniziano i primi giri tirati dei top rider mentre Barrier per i primi 5 minuti non entra in pista per questioni di tattica .

A 5 minuti dalla fine incominciano i duelli a distanza fra i piloti che montano la gomma da qualifica: Guintoli e Giugliano sono i primi due piloti a scendere sotto il muro dell’1.41 .

Il romano della Ducati ferma il cronometro sull’orlo dell’1.40.5

Caduta di Barrier a 2 minuti dalla fine che non riesce a sfruttare a pieno la sua entrata in Superpole2 .

Giro record di Loris Baz, che abbassa il tempo di Davide Giugliano di altri due decimi .

La qualifica finisce con il francese della Kawasaki in pole, seguito a due decimi abbondanti da Giugliano e Tom Sykes .

Quarta e quinta la Aprilia ufficiale con Melandri e Guintoli a mezzo secondo dalla vetta .

Prove non positive per la Honda che vede i suoi piloti in ottava e decima posizione .

Mantiene la dodicesima piazza Sylvain Barrier .

Appuntamento con la Superbike a Jerez domani per il warm up alle 08.40 e con lo spettacolo di Gara1 alle 10,30 e Gara2 alle 13,10.

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply