Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

GARA1: SYKES SI RICONFERMA RE di DONINGTON

Tom_Sykes_win_Donington_race_1

A Donington, Gara 1, rimonta da brividi quella di Sykes che ingaggia una spettacolare bagarre con Baz

 Donington – Qualche raggio di sole illumina e scalda l’asfalto di Donington prima di gara 1 .

La prima notizia di giornata è quella che riguarda Leon Camier ; dopo la caduta di ieri, ha deciso di non scendere in pista, a causa di un grave stiramento al bicipite del braccio sinistro e botte al braccio destro.

La seconda invece riguarda Claudio Corti; il pilota comasco non ha potuto schierarsi in griglia in tempo a causa di un problema alla moto ed è dovuto partire dall’ultima casella dello schieramento.

L’asfalto è asciutto, la gara è considerata asciutta e la pioggia non sembra essere in arrivo .

Pronti, via: partono bene le Aprilia, seguite dalla Suzuki di Alex Lowes.

Subito in difficoltà appare Tom Sykes, che arriva a toccare la decima posizione, rimanendo in coda al gruppo di testa.

La bagarre inizia subito; Lowes parte all’attacco e prende la prima posizione .

Al secondo giro c’è un continuo scambio di posizione ; Baz supera Lowes, Lowes ripassa e Guintoli infila Baz.

Il gruppo di testa rimane composto e compatto dalla prima alla decima posizione.

Al terzo giro Guintoli supera Lowes, e tenta di allungare.

Intanto incomincia a farsi vedere Sykes; suoi infatti sono i primi giri veloci della gara.

Al quinto giro arrivano le prime due cadute della gara : prima Iddon, con la Bimota e poi Laverty, con una caduta spaventosa dal quale esce illeso.

Haslam, dopo la super qualifica, rimane nelle retrovie dopo una brutta partenza .

All’ottavo giro inizia la magica rimonta del campione del mondo.

Sykes supera alla fine del rettilineo, all’inizio dell’ottavo giro, Haslam e Davies con una grande staccata .

Durante il giro, supera Rea, mettendosi alla rincorsa di Melandri .

Anche Giugliano recupera sui primi, entrando in bagarre con le Aprilia, giocandosi la terza posizione.

Baz in testa cerca di scappare, ma Lowes non molla e cerca di riavvicinarsi .

Giugliano supera Guintoli e cerca di recuperare sulla Suzuki che lo precede .

Al decimo giro, Giugliano prende e supera Lowes, mentre dietro di lui Sykes recupera mezzo secondo a giro.

Il romano continua a spingere, riuscendo ad avvicinarsi a Baz e mettendo in atto una nuova bagarre senza esclusione di colpi.

Sykes arriva su Guintoli, superandolo in staccata e portando il pilota francese ad un dritto, che comprometterà la sua gara .

Nelle retrovie, da sottolineare l’ottima prestazione della EVO di Badovini, davanti a Canepa e Salom .

Al tredicesimo giro Sykes supera Melandri, guadagnando così la quarta posizione.

Tre giri dopo, il sogno italiano finisce con la caduta di Davide Giugliano, che butta via l’ennesimo ottimo risultato.

La rimonta di Sykes così vale già il podio, ma il pilota inglese, ovviamente, non si accontenta.

Recupera e svernicia la Suzuki di Lowes sul rettilineo e incomincia la corsa al primo posto .

Gli ultimi tre giri della gara sono stati monopolizzati dalla bagarre tra le due Kawasaki ufficiali : il giovane francese Baz resiste e risponde al compagno di squadra, ma dopo numerosi tentativi, sbaglia una traiettoria e va largo, lasciando scappare Sykes e facendolo passare per primo davanti alla bandiera a scacchi .

Lotta per la seconda posizione EVO, nonché dodicesima posizione generale, fra Canepa e Salom con il genovese che deve cedere all’ultima curva.

Primo Sykes, secondo Baz e terzo un ottimo Lowes ; quarto Melandri, decimo Badovini, dodicesimo Canepa, quindicesimo Andreozzi e sedicesimo Corti .

Tra poco gara2, alle 16 ; visto lo spettacolo offertoci ora,..impossibile perderla!

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

Qui la classifica di gara 1 – Donington – SBK 2014

Classifica:

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply