MOTOLOGY

AL VIA DA PHILLIP ISLAND IL MONDIALE SBK 2014 CON LE PROVE LIBERE

SBK2014_FreePractice_PhillipIsland

SBK2014_FreePractice_PhillipIsland

Il mondiale SBK è partito sul tracciato di Phillip Island con le prime due prove libere

La stagione n° 27 del Mondiale Superbike ha preso il via questa notte (ora italiana) dal tracciato di Phillip Island.

Dopo i test degli scorsi giorni con cadute che terranno fuori gioco piloti come Michel Fabrizio (Grillini), Luca Scassa (Pedercini) e Sylvain Barrier (BMW), la stagione è iniziata su un tracciato decisamente bagnato e con pochi piloti che si sono presi la briga di scendere in pista per il primo turno di prove libere.

Alla fine della prima sessione di libere erano 14 i piloti ad aver tastato il terreno e, di questi, solo 9 a completare un giro cronometrato.

Questi i crono registrati con un Jonathan Rea davanti a tutti ma con soli tre giri completati.  Glenn Allerton è il pilota scelto da BMW in sostituzione dell’infortunato Barrier.

Classifica Prove Libere 1 – Phillip Island 2014

01- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – 1’37.033
02- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.972
03- Glenn Allerton – BWM Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 1.891 (EVO)
04- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 3.416
05- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.520 (EVO)
06- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.085
07- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 10.133
08- Sheridan Morais – IRON BRAIN Kawasaki SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 10.514 (EVO)
09- Peter Sebestyen – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 13.043 (EVO)

Va un pò meglio nella seconda sessione di libere con pista non completamente asciutta, ma con tutti i piloti pronti a sfidarsi in vista delle prove che daranno accesso diretto alla Superpole 2 per i primi 10 qualificati, con gli altri tra l’11° e il 20° posto a dover affrontare la Superpole 1 e giocarsi gli unici due posti a disposizione.

I crono della seconda sessione di libere danno ragione al Campione BSB in carica Alex Lowes che, all’esordio sul tracciato di Phillip Island, ha preceduto l’Aprilia di Marco Melandri e la Ducati di Davide Giugliano.

La Kawasaki di Tom Sykes è quarta a precedere la Honda di Jonathan Rea.

Al momento si qualificano per la SP2 anche Eugene Laverty, sesto con la Suzuki del Voltcom Crescent Team, Leon Haslam su Honda. Loris Bas (Kawasaki) e Chaz Davies (Ducati), entrambi scivolati senza conseguenze, più l’Aprilia di Sylvain Guintoli.

Fra le moto in configurazione EVO, la più veloce è la Ducati Panigale di Niccolò Canepa.

La debuttante MV Agusta di Claudio Corti è 16a, mentre fra gli altri italiani, troviamo Andreozzi del Team Pedercini, in 18a posizione.

A proposito del Team Pedercini segnaliamo l’ingaggio del pilota australiano campione in carica nella categoria Pro Stcok Matt Walters, a sostituire l’infortunato Luca Scassa.

 Classifica Prove Libere 2 – Phillip Island 2014

01- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’31.100
02- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.037
03- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.105
04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.295
05- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.336
06- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.348
07- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 0.433
08- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.537
09- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R – + 0.657
10- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.659
11- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 0.973
12- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 1.240 (EVO)
13- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-10R – + 1.634 (EVO)
14- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.844 (EVO)
15- Glenn Allerton – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 2.018 (EVO)
16- Claudio Corti – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F4 RR – + 2.019
17- Sheridan Morais – IRON BRAIN Kawasaki SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.535 (EVO)
18- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 2.896 (EVO)
19- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.179 (EVO)
20- Geoff May – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 3.540
21- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 4.017
22- Matt Walters – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 4.710 (EVO)
23- Aaron Yates – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 5.238
24- Peter Sebestyen – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 7.976 (EVO)

Per vedere i prossimi appuntamenti anche in TV, cliccando qui, troverete gli orari delle dirette su Eurosport.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply