Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

Nurburgring: Ducati in pole grazie ad Ayrton Badovini

Badovini_superpole

Badovini_superpole

Ayrton Badovini conquista la sua prima Superpole al Nurburgring

Al Nurburgring, un accenno di sorriso sul volto di Monsieur Batta, patron del Team Ducati Alstare, si era già visto al termine della Superpole 1 quando il suo pilota, Ayrton Badovini, guidava i top 15 con Sykes e Rea a seguire.
Sorriso che si è notevolmente allargato quando si è avuta la conferma finale: la 1199 Panigale R numero 86 domani partirà dalla casella n° 1.
In casa Ducati si ingoia, così, il boccone amaro della mancata presenza di Carlos Checa alle qualifiche e si festeggia la prima Superpole conquistata da Badovini.
Su un tracciato bagnato e, di conseguenza, con due soli turni da 20 minuti, al Nurburgring è andata in scena una battaglia serrata fra Badovini e Marco Melandri (BMW) che, fino alla fine, si sono contesi il miglior crono.
Alla fine l’ha spuntata il giovane piemontese con Melandri e Tom Sykes (Kawasaki) a chiudere la top tre, malgrado la scivolata finale dell’inglese.
Loris Baz ha concluso in quarta posizione davanti ai pilota Honda Jonathan Rea e Leon Haslam.
Chaz Davies (BMW) ottimo in qualifica, si dovrà accontentare di un settimo posto che non è riuscito ad incrementare per via di un high-side rimediato alla prima curva nel corso della seconda sessione.
High-side anche per Jules Cluzel (Suzuki), nono dietro al leader della classifica Sylvain Guintoli (Aprilia).
Non va meglio all’altro pilota Aprilia, Eugene Laverty, che si deve accontentare di un 12° posto.
La top ten si chiude con il pilota di casa Max Neukirchner (MR-Racing Ducati).

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply