MOTOLOGY

E’ ufficiale: BMW Motorrad si ritira dal Mondiale SBK a fine stagione

BMW_Motorrad_001

BMW Motorrad prosegue il riallineamento strategico anche nel motor sport

BMW Motorrad  si ritira dalle corse? E’ una doccia fredda che colpisce tutti gli appassionati anche se, nell’ambiente delle corse, si era già ipotizzata una dipartita della casa tedesca che, nella stagione in corso, aveva già affidato la gestione corse alla succursale italiana.

Di fatto anche Marco Melandri, titolare della BMW S 1000 RR insieme a Chaz Davies, è già sul mercato da un pò di tempo. Si sussurra, infatti, che sia Aprilia che Kawasaki stiano già sul “pezzo”, fermo restando che la casa giapponese ha già rinnovato con Sykes per il prossimo anno.

A fine stagione, dunque,  BMW Motorrad Motorsport terminerà il suo impegno ufficiale nel FIM Superbike World Championship spostando il focus su altre attività motor sport, come il programma sportivo internazionale customer sport.

 “Questo passo è coerente con il riallineamento strategico del nostro Brand” – afferma Stephan Schaller, General Director BMW Motorrad che poi prosegue – “BMW Motorrad si concentrerà, ulteriormente, sull’espansione della gamma dei propri prodotti, ora oltre 500cc, nei segmenti sotto i 500 cc, nell’e-mobility e nello sviluppo del potenziale dei mercati nelle economie emergenti, quali il Brasile e l’Asia“.

 Ad Andrea Buzzoni, General Manager BMW Motorrad WSBK, non resta che allinearsi alle decisioni aziendali pur sperando in nuovi positivi risultati nel Mondiale in corso: “Marco Melandri e Chaz Davies, stanno facendo un ottimo lavoro” – ha commentato Buzzoni – “Perciò sono convinto che raccoglieremo nuovi successi nel seguito della stagione“.

I risvolti dei nuovi impegni che BMW si assumerà nei confronti dei cosiddetti “customer sport” (in sostanza le moto clienti), saranno comunicati a breve.

[wzslider]

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply