Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

Imola: nuova Superpole a Tom Sykes

Imola_Tom_Sykes_pole_001

Tom Sykes conquista a Imola la sesta Superpole consecutiva

Non solo le doti del pilota o la bontà della moto, in Kawasaki si fa un vero e proprio gioco di squadra che, come conferma lo stesso Tom Sykes, sembra davvero funzionare:

Questa Tissot-Superpole la devo al mio capo tecnico, Marcel, che ha pensato, dopo la bandiera rossa, di ripartire con una gomma da gara, e non una usata da qualifica, con cui stavo per entrare di nuovo in pista. Questo, naturalmente, ci ha anche dato delle indicazioni utili per la gara di domani. Voglio far meglio, dopo lo stupido errore di Portimao, e due risultati positivi domani riuscirebbero a farmi dimenticare l’accaduto.”

Tom Sykes si porta, dunque, a casa la sesta Superpole consecutiva che gli consentirà, domani, di partire dalla prima fila davanti a Jonathan Rea e un grintosissimo Davide Giugliano.
Sykes, con le 17 Superpole conquistate fino ad ora in carriera, si porta, così, al quarto posto assoluto nella speciale classifica relativa alle partenze dalla prima casella, a pari merito con l’ex-campione WSBK Doug Polen.

La voglia di vincere di Tom Sykes si è vista nel corso della Superpole 3 quando, in seguito alla rocambolesca caduta del compagno Loris Baz con conseguente esposizione della bandiera rossa per olio in pista, Sykes si è visto cancellare il tempone appena fatto. L’inglese non si è perso d’animo e, su suggerimento del capo tecnico, è sceso nuovamente in pista, questa volta con gomma da gara

Dietro Sykes partirà domani Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) che ha confermato l’ottimo feeling con la sua Honda CBR1000RR, così come già confermato nelle libere e in qualifica.
Ottima anche la prestazione di Davide Giugliano, capace di risalire fino alla terza posizione con uno straordinario ultimo giro prima della bandiera a scacchi.
Guintoli e Laverty hanno chiuso rispettivamente in quarta e quinta posizione, seguiti da Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki), Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet) ed Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare), prima delle Ducati sullo schieramento di domani.
Quanto al compagno di team Carlos Checa, altra giornata nera causa caduta nella Superpole 1e conseguente tredicesimo posto in griglia.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply