Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

Donington: Superpole a Tom Sykes

controricorso_sykes_001

Tom Sykes fa sua la Superpole a Donington Park

Tom Sykes è il più veloce sul tracciato di Donington

Ormai non fa più quasi notizia: Tom Sykes, come già la passata stagione, è l’uomo da battere, almeno per quel che riguarda le Superpole.

Sul tracciato di Donington, dove le nuvole hanno lasciato un pò di spazio al sole, l’inglese ha stampato un crono di 1’27,378 che gli ha assicurato la partenza dalla prima casella per le due gare in programma domani.

Fra i top 15 che hanno avuto accesso alla Superpole i primi a dover abbandonare le qualifiche sono lo stoico Leon Haslam, decisamente penalizzato dal dolore ad una gamba non ancora completamente a posto, Ayrton Badovini e Michel Fabrizio.

Nella Superpole 2 Carlos Checa, sul filo del rasoio, esce per montare una gomma da tempo alla ricerca del giro che lo promuova alla Sp3, ma è costretto a rallentare “infastidito” (le virgolette sono d’obbligo) da Rea e perde il treno. Con lui fuori dalla SP3 anche Loris Baz e Jules Cluzel.

Intanto, il patron del Team Ducati Alstare, Francesco Batta, si dice contento per Canepa che ha accesso alla Sp3 e, malgrado tutto, anche per il 10° posto di Carlos che, comunque, non ha un crono così distante dai piloti che lo precedono. Si aspettava, invece, qualcosa di più da Ayrton Badovini.

Nella Superpole 3 i primi tre classificati (Sykes – Guintoli e Laverty) si giocano il tutto e per tutto nei primi minuti uscendo dai box con gomma da tempo. Marco Melandri esce con gomma da gara, mentre il suo compagno Chaz Davies, sceglie una da tempo, ma usata.

Guintoli è il primo a scendere sotto l’1’28 (1’27.616), ma Tom Sykes gli risponde subito con un 1’27,428 che migliora ulteriormente nel suo secondo giro veloce con gomma da tempo e fissa su 1’27.378

Quando mancano 2 minuti al termine, Marco Melandri rientra ai box per montare una nuova gomma da gara e migliorare il suo quinto posto, ma non gli riesce e si deve accontentare del sesto.

A Donington la Superpole che assegna le posizioni di partenza per le gare si conclude, dunque, con Tom Sykes primo, a cui seguono le Aprilia di Sylvain Guintoli e Eugene Laverty; dietro di loro la Honda di Jonathan Rea, la Suzuki di Leon Camier, poi Marco Melandri, Chaz Davies e Davide Giugliano + Niccolò Canepa a chiudere.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply