MOTOLOGY

Misano: Gara 1 è un mix esplosivo!

Misano_2012_Motology

Gli appassionati si fanno di colpo silenziosi. I piloti alzano i regimi del motore. Il semaforo è pronto a spegnersi per dare inizio allo spettacolo che tutti stanno attendendo. Attimi interminabili sia per i tifosi che per i centauri protagonisti di quella che si rivelerà una gara da ricordare nella storia. Nella storia? Certo, perchè non è raro per la SBK entusiasmare i suoi sostenitori, ma ieri ha superato se stessa lasciando a bocca aperta anche gli appassionati più esigenti!

Max Biaggi, Carlos Checa e Marco Melandri non erano certamente favoriti dalle posizioni conquistate in Superpole, ma non appena tutti i piloti si sono trovati alla prima curva, ecco che avanzano con grinta nelle posizioni che contano. Agguanta l’Holeshot un velocissimo Jonathan Rea seguito da un arrembante Tom Sykes e da un agguerrito Davide Giugliano. I primi giri, tiratissimi, sono all’insegna del duello serrato tra la bicilindrica Ducati di Giugliano e la quadricilindrica Kawasaki di Tom Sykes. I due non si risparmiano e mostrano una guida di cuore e talmente appassionante da elettrizzare ogni tribuna del circuito al loro passaggio! Di conseguenza Rea, in sella alla Honda Ten Kate, guadagna un buon margine sugli inseguitori, ma lo spettacolo non nasce solo nelle prime posizioni, infatti Biaggi e Checa, intenzionati a risalire posizioni velocemente, infiammano lo spettacolo con la collaborazione di un tenace e coriaceo Ayrton Badovini. In queste fasi concitate di gara traspare la  passione e la determinazione di tutti i piloti e il pubblico non può che accorgersene applaudendo ogni rider senza distinzioni di livrea o nazionalità!

Con il passare dei giri, lo show non diminuisce, anzi sembra quasi che il tifo degli spettatori esalti la guida dei centauri, che a loro volta, come in un circolo virtuoso, accrescano l’entusiasmo del pubblico. Che meraviglia esser stato parte di tutta questa passione trasbordante! Non ci mai avrei creduto se qualcuno me l’avesse raccontato! Ma torniamo alla gara, Tom Sykes, dopo aver perso la prima e la seconda posizione mantiene contatto, seppur visivo, con i primi e a fine gara riesce a guadagnare la 4° posizione su Jonathan Rea (finito in 5° per problemi di gomma).

Ma il podio di questa gara epica chi l’ha meritato? Fosse stato per me  avrei messo tutti e 24 i piloti su primo gradino, ma un “leggendario” Max Biaggi, partito in 10° posizione, sorpassa tutti gli altri piloti con una tenacia d’altri tempi e alla fine si rivela il più veloce! In seconda posizione troviamo un tenacissimo Carlos Checa, partito 16′, e terzo un titanico Davide Giugliano che, prima di decedere il comando, ha dominato la gara per molti giri con la consapevolezza mentale di un campione e con la guida arrembante e funanbolica che mi ha ricordato, giro dopo giro, un pilota che possedeva lo stesso numero, ma che correva nel Motomondiale negli anni ’90…

Devo essere sincero, una gara e un’emozione del genere non la provavo da Gara2 di Magny Cours 2006…Un applauso a tutti i piloti e agli spettatori per avermi regalato una delle gare più belle della mia vita!

 Grazie di Cuore.

 

Superbike – Misano – Gara-1

 1 M. BIAGGI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 24 1′36.388
2 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 24 0.305
3 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Ducati 1098R 24 4.503
4 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 24 8.858
5 J. REA GBR Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 24 11.627
6 C. DAVIES GBR ParkinGO MTC Racing Aprilia RSV4 Factory 24 12.258
7 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 24 12.551
8 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 24 13.561
9 J. SMRZ CZE Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R 24 17.014
10 L. CAMIER GBR FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 24 18.361
11 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 24 20.029
12 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 24 22.082
13 M. BERGER FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 24 22.966
14 M. FABRIZIO ITA BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 24 27.014
15 M. BAIOCCO ITA Barni Racing Team Italia Ducati 1098R 24 31.133
16 H. AOYAMA JPN Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 24 31.719
17 J. HOPKINS USA FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 24 31.902
18 N. CANEPA ITA Red Devils Roma Ducati 1098R 24 43.770 1
19 L. MERCADO ARG Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 24 55.071 1
20 F. SANDI ITA Grillini Progea Superbike Team BMW S1000 RR 18 6 Laps
Not Classified

RET M. MELANDRI ITA BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 21 3 Laps
RET L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 13 11 Laps
RET D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 12 12 Laps
RET L. ZANETTI ITA PATA Racing Team Ducati 1098R 6 18 Laps

Redazione Motology.it

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply