Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

SECONDA VITTORIA AL TT PER HARRISON

SECONDA VITTORIA, HICKMAN HILLIER PODIO

La seconda gara della Monster Energy Supersport ha portato alla seconda vittoria al TT per Dean Harrison.
Potremmo semplicemente riassumere la gara in tre parole: dominio di Harrison.

Al via Hickman “che bello essere un TT winner! Sono pronto per la gara, anche se la Supersport non è la mia categoria preferita”. Segnaliamo che Mike Norbury ieri sera è dovuto andare in ospedale per un’intossicazione alimentare. Prende il via, ma non forzerà, o così ha detto.

Primo giro. Harrison costruisce la sua seconda vittoria imponendo il suo ritmo. A Sulby lo speed trap dice 169.9mph per Dean, 169.5mph per Hillier e 167.8mph per Dunlop.
Sul traguardo Dunlop è secondo a +3.618s, terzo Hickman a +6.1s. Seguono Hillier, Cummins, Johnston e Brookes. Ritiro in pitlane per Josh Daley, che si è svegliato con forte raffreddore e difficoltà a respirare. Decisione molto matura da parte sua, bravo! Ritiro anche per i due esordienti dell’anno scorso, Joey Thompson e Adam McLean.

Secondo giro. Harrison continua a guadagnare, anche in vista dei rifornimenti di metà gara. A Sulby lo speed trap dice 169.9mph, questa volta per Lee Johnston, 169mph per Harrison. Sul traguardo Dunlop ha 8.3s di ritardo, ma poco dopo la direzione gara annuncia 30 secondi di penalità proprio per lui. Superato il limite di velocità in pitlane, un assoluto peccato. Penalità anche per Craig Neve, mentre si ritira James Coward, un TT sfortunato il suo.

Terzo giro. A questo punto Dean non deve fare cavolate, il suo vantaggio su Hicky e Hillier gli permette di gestire la gara. Presto anche Hickman inizia a scrivere il proprio nome anche su questo podio.

Quarto giro. I tre davanti sembrano tirare i remi in barca, più ragionieri, se ovviamente pensiamo che si parla di piloti del TT.
Dean Harrison conquista la seconda vittoria al Tourist Trophy, dopo quella nel 2014 nella classe Lightweight e le tre al Classic TT. Peter Hickman secondo, un altro podio per lui, che si conferma una certezza sul Mountain Course. Terzo James Hillier, il podio era sfuggito lunedì, adesso punta al Senior, come sempre posizioni al alta classifica per lui. Quarto Conor Cummins, quinto Michael Dunlop, sesto Josh Brookes, settimo Lee Johnston, ottavo Gary Johnson, nono James Cowton e decimo Ivan Lintin. Segnaliamo l’undicesima posizione di Ian Hutchinson, che riesce a portare a termine la gara, ricordiamo che cammina con la stampella.
Ancora una volta ottima prestazione per Davey Todd. Un applauso a Mike Norbury che riesce a concludere la gara, nonostante la disavventura di ieri.

Credits Lucas Croydon Photography che ringraziamo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply