MOTOLOGY

SECONDE PROVE SCATENATO DEAN HARRISON

SCATENATO HARRISON GIRA SOPRA LE 131MPH

Scatenato Dean Harrison, così possiamo riassumere la seconda giornata di prove.

Il sole ha benedetto la seconda giornata di prove, incredibile se pensiamo al meteo dello scorso anno.

Tutto pronto. David Jackson, che sabato non ha potuto completare il suo speed controller lap recupererà alla fine della sessione odierna.

Il via delle seconde prove viene ritardato perché uno spettatore si trova sul tracciato a Crosby, la polizia ha provveduto all’arresto. Non smetteremo mai di dirlo: non fate nulla di stupido! Vi ricordiamo che anche i mashall hanno potere di ufficiali giudiziari e possono, giustamente, arrestare.

Questa sera prove per le classi Superbike, Superstock e Supersport.

Il primo gruppo ad usare la Superstock: Conor Cummins, Gary Johnson, Dan Kneen e Craig Neve.
In sella alla Superbike Lee Johnston, Michael Dunlop, Peter Hickman, Dean Harrison, Josh Brookes, William Dunlop, Stefano Bonetti, Tom Weeden, Martin Jessopp e Michael Rutter.
La Supersport viene scelta da Ivan Lintin, Derek McGee, Andrew Dudgeon e Julian Trummer.

Lee Johnston, al microfono di Chris Kinley spiega il programma della serata, due giri in sella alla Superbike, quindi altri due insella alla Superstock. David Johnson, quest’anno in sella alla BMW del team Gulf, pronto per divertirsi grazie al meteo stupendo. Sempre sorridente l’australiano. Fortunatamente l’attesa non guasta l’atmosfera lungo Glencrutchery Road, in momenti come questo un applauso ai team familiari che aiutano i piloti.

Alle 19.40, finalmente, i primi due ad andare verso Bray HillDan Kneen, sulla Tyco BMW Superstock, e Michael Rutter. Seguono Gary Johnson e Ian HutchinsonJosh Brookes e Peter HickmanConor Cummis e James Hillier. 

Il primo giro della classe Superstock vede il dominio di Cummins, davanti a tutti in ogni settore. Alle sue spalle si alternano Gary Johnson e David Johnson, Kneen segue. Conor Cummins chiude il primo giro alla media di 128.180mph, David Johnson 127.292mph, Gary Johnson 125.939mph, per Dan Kneen 125.526mph.

La classe Superbike vede il dominio dello scatenato Harrison quest’oggi. Al comando in ogni settore, Dean Harrison chiude con uno strepitoso 130.232mph, partenza da fermo!! Secondo Michael Dunlop con 129.357mph, Peter Hickman è terzo alla media di 128.011mph. Seguono James Hillier (126.600mph), Josh Brookes (125.667mph). Quindicesimo tempo per Stefano Bonetti alla media di 121.905mph. Il newcomer Davey Todd chiude alla media di 118.8194mph! Prima volta sulla big bike per Josh Daley, che conclude il primo giro alla media di 113.2302mph!

Nella Supersport oggi il dominio di Lintin, davanti a tutti in ogni settore, costanti in ogni settore McGee, Trummer e Thompson. Ecco le loro medie sul giro: Ivan Lintin (122.987mph), Derek McGee (121.620mph), Julian Trummer (117.909mph), Joey Thompson (117.858mph). Segnaliamo che il newcomer Adam Lyon chiude con un eccezionale 116.9845mph!

Per il secondo giro Michael Dunlop utilizza la T-bike, utilizzata nei test, ma l’idea non si rivela buona perché si ritira a Quarterbridge, in questo modo riesce a rientrare in paddock. Secondo giro sfortunato per Andrew Dudgeon che si ritira a Bulgalow, ritiro a Sulby crossroad per Micko Sweeney.
Conor Cummins si conferma il più veloce nella Superstock con 129.584mph! sul finire della giornata però il più veloce è, senza troppe sorprese, Peter Hickman con 130.219mph!

Dean Harrison scatenato segna 131.376mph di media! Incredibile siamo alla prima giornata di prove e già questi tempi! Ivan Lintin si ripete nella Supersport con 123.783mph, un tempo che gli permetterebbe la qualifica fra le big bike.
Giornata fantastica, se Josh Daley nel secondo giro segna 114.9996mph fa ancora meglio nel terzo giro (partenza da fermo) 115.5525mph!

Mike Norbury prova sia la Superbike, prima volta anche per lui sul Mountain Course in sella alla big bike, media di 113.2182mph, prova anche la Supersport.

Terzo crono per Josh Brookes, la sua Norton però lo costringe al ritiro a Sulby Bridge. Cummins in sella alla Superbike si ritira invece a BallacraineStefano Bonetti ha il diciottesimo tempo finale grazie al 124.285mph. Adam Lyon, newcomer lo ricordiamo, segna uno strepitoso 119.476mph in sella alla Supersport!

Un applauso va fatto a Ian Hutchinson. Diciassettesimo nella classe Superstock, ottavo tempo nella classe Superbike, cammina ancora a fatica, ma non importa, in moto non serve.

Qui la classifica della classe Supersport.
Qui la classifica della classe Superstock.
Qui la classifica della classe Superbike. 

Credits Luca Croydon Photography che ringraziamo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply