MOTOLOGY

TT WILLIAN DUNLOP CON TEMPLE GOLF CLUB SU YAMAHA

TIM MARTIN E TEMPLE GOLF CLUB TORNANO ALLE CORSE CON WILLIAM DUNLOP

Il Temple Golf Club Yamaha Team entra ufficialmente nel panorama road races con William Dunlop. Non si tratta di una novità, in realtà, perché il suo proprietario è Tim Martin, del Mar-Train Team che a fine 2016 annunciò il ritiro.

A partire dall’Ulster GP Tim ha lavorato sulla R1M di William, datagli in concessione per la stagione ed i risultati sono subito arrivati. Di nuovo in competizione per le posizioni in alta classifica, questo è bastato a Mr. Martin per rientrare a tempo pieno nelle corse su strada.

Sulla R1M William è stato il primo ad abbattere la barriera delle 200mph sul tracciato di Dundrod, successo interrotto da un problema ai freni. Il segnale che stava aspettando è però arrivato.

I programmi per la stagione in arrivo sono competere nella gare RST Superbike, PokerStars Senior e RL360 Quantum Superstock in sella alla YZF-R1M. P07er le gare Monster Energy Supersport William sarà ancora supportato da Caffrey International, sempre in sella alla R6.

Altri piani stagionali sono, la partecipazione ai test di marzo a Cartagena e i primi due round del BSB.

Queste le sue parole: “Il TT è il mio obiettivo principale, attorno al quale costruisco la mia stagione. Quest’anno ho un pacchetto completo, sebbene in passato fosse già così per la Supersport, per le superbike non ho mai avuto abbastanza budget per lavoraci. Dall’Ulster dell’anno scorso Tim mi ha dato ciò che desideravo e le moto erano trasformate, anche se non guidavo al meglio lottavo per la pole. Questo mi ha fatto capire che era ciò che volevo per il 2018. Avere team e moto pronte già a gennaio toglie molta pressione, sono al meglio sia mentalmente che fisicamente. Non vedo l’ora di partire per i test”.

Queste le parole di Tim Martin a proposito del suo rientro alle corse. “Per anni ho osservato William, non ho mai fatto mistero del fatto che lo ritengo un talent con il potenziale per battere tutti. Nel 2015 abbiamo iniziato lo sviluppo della R1M, ma non abbiamo dimostrato il suo potenziale, ho passato molto tempo a lavorarci su. Abbiamo fato tutto ciò che William ha chiesto, adesso non vedo l’ora di tornare in paddock e lavorare con William”.

Senza dubbio una notizia che fa piacere, una gioia in più per noi tifosi!

Credits: iomtt.com e Martyn Wilson di Pitlane Photography per la foto di William sulla R6.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply