MOTOLOGY

SALVIAMO MANX RADIO TT

MANX RADIO TT A RISCHIO

Senza Manx Radio TT eventi sull’Isola di Man quali il Tourist Trophy, la Southern100, il Classic TT e il Manx Grand Prix non vivrebbero la stessa inconfondibile magia.

Chiunque di noi viva per le corse su Ellann Vannin sa bene l’importanza che Manx Radio TT ha perché le informazioni giungano oltre il mar d’Irlanda.

Sia che ci troviamo seduti sul Grandstand, o che siamo su un tronco precario a K-tree e o a casa a migliaia di chilometri, possiamo vivere la magia del Mountain Course grazie a Manx Radio TT.

Letteralmente a poche ore dalla conclusione del Manx Grand Prix 2018 la notizia, il contratto con Manx Radio TT è giunto al termine. Il governo Mannese vorrebbe affidare il commento dei prossimi eventi ad un’agenzia nazionale.

Tutto ciò è semplicemente inammissibile. In questi anni Manx Radio TT ha provveduto, non solo a farci vivere prove e gare.

Tramite i suoi preparatissimi commentatori abbiamo potuto conoscere meglio i piloti, a pochi minuti dal via o a pochi istanti dal traguardo. Record e aneddoti sono giunti fino a noi grazie alle sue frequenze.

Tim Glover, Chris Kinley, Roy Moore, sono solo la punta dell’iceberg del grande sistema che costituisce Manx Radio TT e che ci permette di vivere la nostra passione.

Non dimentichiamo che senza di loro i privati o i newcomer non avrebbero così tanto spazio..

Anche chi non mastica molto l’inglese sa di poter contare su Manx Radio TT, perché qualche informazione si carpirà sempre.
Questa decisione, se dovesse essere confermata, sarebbe la fine di una grande era, che non può accadere.
Tocca a noi far sentire la nostra voce!
A questo link  trovate la petizione da firmare. Firmarla e condividerla con i nostri amici è un nostro dovere. Il nostro modo per ringraziare che in questi anni ci ha permesso di vivere gare, piloti, da sogno.
Salviamo Manx Radio TT!

Credits Lilla Gnecchi

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply