Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

IRRC WEBB, LAGRIEVE E GOETSCHY VINCITORI A TERLICKO

SECONDO ROUND DEL IRRC A TERLICKO

Dopo un mese e mezzo dal primo round l’IRRC ha fatto la sua tappa a Terlicko, lo spettacolare tracciato dal quale mancava dal 2012.

Un weekend che ha visto l’assenza dei vincitori campioni i carica, Sebastien LA Grelle nella classe Superbike e Joey Den Besten, passato però quest’anno nella classe Sueprbike.

Trenta i piloti iscritTi nella classe Superbike, di cui quattro wild card; trentuno piloti al via, sette le wild cad in questa categoria, fra cui Andrea Majola.

Classe Supersport.

Sabato le prime prove. Il dominatore di Hengelo, Matthew Lagrieve non si lascia intimorire dal tracciato nuovo per lui. il francese segna infatti la pole, infliggendo un distacco di un secondo e sette decimi al secondo, Laurent Hoffmann! A seguire Jonathan Goetschy  e Pierre Yves Bian, adesso regolarmente iscritto al campionato con il team Performance Racing Achterhoek. Diciassettesimo tempo per Luca Gottardi, ventiquattresimo per Andrea Majola, per entrambi un weekend difficile.

Gara 1. Ancora una volta Matthew Lagrieve ha messo la sua firma sulla prima gara a Terlicko. Senza troppe difficoltà gestisce la prima manche, ripetendo il risultato di Hengelo. Alle sue spalle la lotta non ha lasciato spazio alle certezze, all’ultima curva infatti Laurent Hoffmann azzarda il sorpasso e sale di due posizioni! Riscatto per Pierre Yves Bian, che sale sul terzo gradino del podio. Quindicesimo posto per Luca Gottardi, mentre un problema tecnico obbliga al ritiro Andrea Majola, nel corso del quinto giro.

Gara 2. Situazione finale diversa per la seconda gara. Vincitore è Jonathan Goetschy, questa volta però i distacchi fra i primi tre sono al di sotto del secondo, con arrivo incerto fino alla fine. Seconda posizione per Pierre Yves Bian, che chiude il round in maniera positiva con la nuova squadra. Terzo il leader del campionato Matthew Lagrieve. Undicesima posizione per Luca Gottardi. Costretto al ritiro, nel pieno della battaglia, come in gara 1, Laurent Hoffmann, calo di potenza del motore e poi frizione ko, un vero peccato. Ancora problemi tecnici per Andrea Majola, che non vede la bandiera a scacchi. In campionato Matthew Lagrieve con i suoi 91 punti consolita il primato in classifica, Jonathan Goetschy risale la classifica e si trova a pari merito, 60 punti, con Laurent Hoffmann. Primi punti stagionali anche per Luca Gottardi.

Andrea ci racconta così la sua prima esperienza nel IRRC “È stata un’avventura fantastica sotto ogni punto di vista nonostante i due ritiri sia di gara uno che di gara due per grossi problemi tecnici sulla moto,ma qui ci arriviamo dopo. Partiamo dall’inizio.

Il mio obiettivo è il Manx, mi sono informato per bene, mandando comunque la richiesta di iscrizione. Gli organizzatori sono molto scrupolosi e mi hanno risposto di fare più esperienza. A questo punto per l’anno prossimo dovrò presentare i famosi sei risultati. E allora perché non provare a fare esperienza nell’IRRC? Abbiamo iniziato da Terlicko perché non era presente in calendario da molto tempo.

Una gara bellissima, molto veloce e tecnica; con un’atmosfera unica. Ho trovato un mondo nuovo. La strada di Terlicko per esempio mi ha lasciato senza fiato per quanto è bella, curve di 5/6 marcia dove in uscita trovi delle discese incredibili, specialmente due curve che io e Luca Gottardi abbiamo deciso di rinominare, kamikaze 1 e kamikaze 2, trovi salite e un passaggio dentro al paese di 5 e 6 marcia, meraviglioso.

Il livello di piloti presenti e moto pazzesco, sinceramente molto oltre a quello che mi aspettavo, ma ho voluto provare lo stesso, con una moto originale ( se non per lo scarico ) a buttarmi in mezzo al gruppo. Volevo capire se ero in grado di dire la mia, se avessi avuto paura,  se era il mio mondo. E credimi che ho capito che è proprio il mio mondo, da subito ho capito che stavo vivendo il sogno di una vita, certo eravamo indietro in classifica, ma dalle prove a gara uno ho tolto sette secondi, e avevo ancora un margine ampissimo di 2/3 secondi ancora. Ma la sorte ha deciso di fermarmi. Mi porterò questa esperienza dentro al cuore per tutta la vita, il paddock, l’atmosfera magica, l’odore dei motori, la tensione, la felicità, la rabbia.

Ho provato di tutto in soli tre giorni, e pensare che è solo l’inizio, ora continuo a correre con questa moto sicuramente perché non ho budget per acquistarne una più recente e competitiva, ma non ho fretta. Voglio arrivare in alto ( non so né come né quando ) ma ci riuscirò. La salita è molto bella, ma qui si è qualche gradino sopra. L’IRRC è un campionato con la C maiuscola. Molto costoso, ma è l’essenza delle corse su strada”.

Classe Superbike.

Sabato ancora una volta Didier Grams ha fatto valere la sua esperienza, firmando la pole position davanti a Erno Kostamo, a tre decimi dal suo tempo e terzo Danny Webb. Il team Wepol Racing by penz13.com schiera in sesta posizione Marek Cerveny, immediatamente seguito da Jamie Coward. Diciottesimo tempo per la wild card Vassilios Takos, che abbiamo visto esordire a Cookstown100 e Tandragee100 quest’anno.

Gara1. Terlicko, con l sue curve veloci è terra di Danny Webb, leader del campionato, che senza indugi si porta al comando, gestendo un buon margine che gli consente di tenere distante Didier Grams, che si accontenta del secondo posto. Più distaccato , terzo sulla bandiera a scacchi. Bene Marek Cervey, pilota di casa, che conclude in quarta posizione, settimo anche in gara Jamie Coward.

Gara 2. Gara fotocopia anche la seconda manche a Terlicko. Danny Webb si trova a suo agio sul tracciato e sulla BMW Wepol Racing by penz13.com. Nulla possono Didier Grams e Erno Kostamo, ancora una volta secondo e terzo. Si conferma Mark Cerveny quarto, questa volta alle sue spalle il compagno di squadra Jamie Coward. In campionato Danny Webbe consolita il suo primato, 100 punti per lui, secondo Didier Grams, ma solo 67 punti per l’ex iridato, copn due sole lunghezze di vantaggio da Erno Kostamo.

Il prossimo round sarà sul leggendario tracciato di Imatra, in Finlandia, dal 6 al 8 di Luglio.

Credits BMW Motorrad Motorsport.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply