MOTOLOGY

DEAN HARRISON FA QUATTRO A SCARBOROUGH PER LA COCK O THE NORTH E VINCE TUTTE LE GARE

Dean-Harison-Cock-O-The-North-By-James-Baker-1

VITTORIA ANCHE PER KEYS, SHIRLAW E HAWORTH

La prima giornata sul tracciato di Oliver’s Mount, a Scarborough, ha visto trionfare Dean Harrison in tutte le gare alle quali ha preso parte.

Ma procediamo con ordine, la mattinata ha visto lo svolgersi prima delle prove libere, di un quarto d’ora ciascuna e poi delle qualifiche valide per lo schieramento di partenza. Nel corso dell’ultima sessione di prove per i sidecars un incidente, senza conseguenze, ha riversato dell’olio sul tracciato. Questo in aggiunta alla minaccia di pioggia, ha portato un ritardo nel programma della giornata di quasi un’ora. La minaccia meteo non ha fatto però desistere i piloti dal montare le gomme slick.

Ad aprire il programma di gara la Senior A, la cui prima fila è comporta da Dean Harrison, Daley Mathison e Tom Weeden. A causa del ritardo accumulato la gara viene ridotta, non più otto giri ma sei. Al via scatta molto bene, dalla quarta casella Ivan Lintin che si porta al comando su Harrison e Mathison, seguiti da James Cowton, Mick Goodings e Mark Goodings; diciassettesima posizione per il portoghese Nuno Caetano, seguito da Paul Owen. La testa della gara vede però cambiare, al passaggio successivo il suo leader, Dean Harrison si porta infatti in testa, incrementando la sua supremazia ad ogni passaggio. Alle sue spalle resiste Ivan Lintin, mentre terzo, Daley Mathison, tallonato da James Cowton. Perde qualche posizione, ritrovandosi settimo, Tom Weeden, sopravanzato da Mick Goodings e Bruce Birnie. Al terzo passaggio, quando siamo a metà gara è proprio Mick Goodings ad accusare qualche problema e a perdere posizioni importanti; al passaggio successivo è uno dei protagonisti ad abbandonare la corsa: Daley Mathison perde il posteriore e scivola, fortunatamente nessuna conseguenza per lui e  solo una pedana rotta sulla sua GSX. La classifica non subisce altri cambiamenti e alla bandiera a scacchi il podio è composto da : Dean Harrison, prima vittoria della giornata; Ivan Lintin e James Cowton, un terzetto che ormai siamo abituati a vedere spesso. Di seguito la classifica completa della Senior A.

Risultato-Senior-A-Cock-O-The-North-2

Il programma è fitto, il meteo incombe e si vuol scongiurare l’annullamento delle gare. Prende subito il via la Senior B. la pole in questa batteria appartiene a Gareth Keys, già a suo agio sul tracciato inglese, seguito da Darren Cooper e Rad Hughes. Anche in questo caso la gara è ridotta a sei giri anziché gli otto in programma. Al via parte molto bene Cooper che si porta al comando, seguito da Keys e Hughes, la classifica è questa anche alla fine del primo giro, ma dal secondo è Keys a portarsi in testa, lasciando poche speranze agli inseguitori. Una vittoria schiacciante quella di Gareth Keys, come dimostrano gli oltre venti secondi di vantaggio sul secondo, Darren Cooper e quasi un minuto sul terzo, Rad Hughes. L’ordine completo della Senior B qui di seguito.

Risultato-Senior-B-Cock-O-The-North-3

La terza gara in programma è la Lightweight / Super Lightweight, i giri questa volta sono 5 anziché otto. Dalla pole position, per la classe Lightweight scatta Dean Harrison, chiudono la prima fila Ivan Lintin e James Neesom, quarto in seconda fila James Cowton. Per le Super Lightweight la prima fila è composta da Justin Waring, Alistair Haworth e Matthew Rees. Al via parte molto bene Dean Harrison, che a conclusione del primo passaggio ha già un vantaggio di +3.773s sul secondo, Cowton. La gara viene però interrotta dalla bandiera rossa, la pioggia sembra rovinare il programma di gara, ma così non è e dopo qualche minuto la gara riprende. Alla ripartenza Craig Shirlaw beffa tutti e si porta al comando, davanti a Harrison e Neesom. Ma nel corso del secondo giro Harrison ristabilisce l’ordine e da subito incrementa un vantaggio che mantiene fino al traguardo, il trionfo di Dean Harrison, il secondo della giornata, davanti a Craig Shirlaw e James Neesom. Per le Super Lightweight la vittoria va a Justin Waring, seguito da Alistair Haworth e Matthew Rees. L’ordine completo della Lightweight / Super Lightweight di seguito.

Risultato-Lightweight-Cock-O-The-North-4

Dopo la prima gara dei sidecars è la volta della Junior A, anch’essa ridotta a sei giri, vede partire dalla pole, neanche a dirlo, Dean Harrison, in prima fila con lui Daley Mathison e James Cowton; quarto ad aprire la seconda fila Tom Weeden. Al via parte molto bene James Cowton, che si porta al comando su Mathison, che lo segue come un’ombra e terzo Harrison, momentaneamente spettatore, ma non troppo. Sul finire del primo giro Cowton deve continuare a guardarsi le spalle, poiché il vantaggio su Mathison è di +0.550s e +1.069s su Harrison, troppo poco, seguono in quarta e quinta posizione James Neesom e Tom Weeden, staccati dal terzetto di testa. Anche l’inizio del terzo giro, che sancisce la metà gara, vede un importante cambiamento poiché in seconda posizione si trova Harrison che compie un giro perfetto, il suo ritardo da Cowton è +0.553s, alle sue spalle a +1.035s Matshison, i tre sono praticamente appaiati. La conclusione del passaggio numero tre non lascia troppo spazio alle scommesse, Dean Harrison è al comando e subito infligge a James Cowton un ritardo di +0.820s, perde un decimo Daley Mathison, comunque al sicuro rispetto a James Neesom quarto. La classifica vede poi quinto Tom Weeden, sesto Mark Goodings seguito da Mick Goodings. A due giri dalla fine, quando si conclude il giro numero quattro Cowton è secondo ed il suo crono dice +2.756s dal primo, poco da fare, anche questa volta Harrison vuol fare incetta di premi. Dean Harrison vince la terza gara della giornata, davanti a James Cowton e Daley Mathison, che si rifà della scivolata nella gara precedente. L’ordine di arrivo completo della Junior A qui di seguito.

Risultato-Junior-A-Cock-O-The-North-5

La penultima gara, per le due ruote, è la Junior B, come già per la gara A i giri da percorrere sono sei. La pole appartiene a Craig Shirlaw, seguito in prima fila da James Hinchliffe e Paul Owen, che però non prende il via, lasciando strada libera a Chris Smith. Presente in griglia Sarah Boyes, la centaura non manca l’appuntamento inglese. La Junior B non ha storia, il dominio di Craig Shirlaw è assoluto, già al primo giro ha un vantaggio di +2.660s su James Hinchliffe secondo, in terza posizione c’è Julian Tillotson, partito molto bene dalla seconda fila. Alla fine la vittoria è proprio per Craig Shirlaw, seguito da James Hinchliffe e Julian Tillotson. L’ordine completo della Junior B qui di seguito.

Risultato-Junior-B-Cock-O-The-North-6

La giornata delle due ruote si conclude con la seconda gara per le Lightweight / Super Lightweight. La griglia di partenza è ancora una volta composta da Dean Harrison in pole, a chiudere la prima fila Ivan Lintin e James Neesom, quarto, in seconda, fila James Cowton. Nessuna novità al via, prova a prendere il comando James Cowton, portandosi davanti a James Neeson e Ivan Lintin, solo quarto Dean Harrison. Ma la conclusione del primo giro parla chiara, Dean Harrison al comando con un vantaggio di +1.225s su Cowton, terza posizione per Lintin ch sopravanza Neesom. Nel corso del secondo passaggio avviene lo scambio di posizione fra Lintin e Cowton, che prova a recuperare qualche decimo su Harrison, i de sono infatti appaiati e tagliano il traguardo del giro numero tre divisi da soli 230 millesimi di secondo, questa volta Harrison potrebbe non vincere la gara. Lintin infatti sorpassa magistralmente Harrison ed è al comando del giro numero quattro, riuscendo ad ottenere un vantaggio su Harrison di 406 millesimi di secondo, ma così non è poiché già al passaggio successivo Harrison riesce a compiere il sorpasso, anche sei i due arrivano sul traguardo del quinto giro distaccati di soli 77 millesimi di secondo! Una gara emozionante quella che assegna a Dan Harrison la quarta vittoria di giornata, riuscendo a imporre un distacco di ben 0.125s su Ivan Lintin secondo, terzo ad oltre quindi secondi Jaems Cowton. Per la classe Super Lightweight la vittoria va a Alistair Haworth. L’ordine di arrivo della Lightweight / Super Lightweight gara 2.      Risultato-Lightweight-B-Cock-O-The-North-7

Le gare proseguono quest’oggi con le stesse modalità a patire dalle ore 14, salvo modifiche al programma. La foto è di Dean Harrison è di James Baker.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply