MOTOLOGY

AGGIORNAMENTO SULLE CONDIZIONI DI SALUTE DEI PILOTI INFORTUNATI

001

PEARSON, PETRICOLA, HOFFMANN, JESSOPP, W DUNLOP, JOHNSON, FARAGHER

Sono trascorsi dieci giorni dalla fine del Tourist Trophy, un mese fa commentavamo la North West200, ma vari piloti sono stati vittime di incidenti nelle ultime settimane, facciamo un punto sulle loro condizioni fisiche, in attesa di rivederli in sella ai loro bolidi.

Michael Pearson, che si è infortunato ad Horice, è rientrato la settimana scorsa. Presso il Hradec Kralove Hospital era stato sottoposto ad un’operazione di sette ora alla schiena, ora la sua riabilitazione prosegue al Royal Victoria Hospital a Belfast per la ferita al fianco. Michael sta reagendo bene alle cure, nonostante il dolore.

Paul Shoesmith, team manager del team Ice Valley ha provveduto a dare informazioni sui suoi piloti. Primrose corner alla North West200 non è stata fortunata per Franck Petricola, che fra le ferite riporta annovera un polmone perforato, costole rotte, gomito slogato, fratture al braccio e all’avambraccio ed una frattura composta al femore, che aveva destato preoccupazione nei medici, più una commozione celebrale. Sabato scorso Franck ha lasciato l’ospedale per qualche giorno, prima di trasferirsi in una struttura specializzata nella riabilitazione per tornare in forma. Le ferite stanno guarendo bene, il polmone era stato il motivo per cui è stato tenuto sedato più del previsto, ma la sua mente è già proiettata al 2015 ed alla realizzazione del suo sogno che si chiama Isola Di Man.

Sempre in casa Ice Valley Laurent Hoffman, vittima di una caduta a Top of Barragarrow durante il Tourist Trophy, di cui ancora si ignorano le cause, si è ritrovato con entrambi i femori rotti, emorragie interne ed escoriazioni ed una leggera commozione celebrale.  Inizialmente Laurent è stato curato al Nobles Hospital per poi tornate in Belgio. Le due fratture sono state diverse, un femore presentava una frattura semplice, mentre l’altro una frattura scomposta con lacerazione della pelle, questa ha impedito l’ingessatura e si è proceduto con “attrezzi” esterni, l’operazione è stata comunque un successo. Al momento anche per lui la riabilitazione prosegue in un centro specializzato, la sua mente, neanche a dirlo, è proiettata al 2015.

Martin Jessopp durante il Senior TT è stato vittima di una caduta a Governors che ha causato la frattura della scapola. Martin ha saltato il round del BSB a Snetterton300 lo scorso weekend, per lui occorre del riposo, al momento incerta la partecipazione al round di Knockhill nel weekend del 27-29 giugno.

William Dunlop, dopo la caduta a Graham’s ha riportato la doppia frattura della gamba sinistra, i medici hanno parlato di un periodo di riposo di circa sei settimane, ma il maggiore dei Dunlop settimana scorsa ai microfoni della BBC Northern Ireland ha parlato della speranza di tornare in sella dopo 4 settimane, infatti guardava con speranza la gara a Skerries, il 4-5 luglio (e presumibilmente la Southern100 subito dopo), speriamo William non affretti i tempi.

Gary Johnson sappiamo esser tornato in ospedale per alcune piccole complicazioni al collo, lo abbiamo rivisto “imbragato” ma sorridente.

Joe Faragher è stato vittima della caduta al 26° Mileston durante la gara della superstock1000, per lui alcune fratture che sono state curate presso il Nobles Hospital, la riabilitazione prosegue anche per lui.

A tutti loro facciamo i nostri auguri di pronta guarigione, alle loro famiglie inviamo un abbraccio, perché immaginiamo non siano momenti facili per loro. Vi aspettiamo, get well soon!

[wzslider autoplay=”true”]

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply