Notice: Trying to get property of non-object in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-utils.php on line 26
MOTOLOGY

AD HENGELO VITTORIE PER VOS E WALRAVEN NELLA SUPERBIKE. DOMINIO HOFFMAN IN SUPERSPORT

001

QUINTO E TERZO PER IL FAVORITO GRAMS, INFORTUNIO PER MARCEL ZUURBIER

La prima tappa del Campionato Internazionale Road Racing si è conclusa. Come già sabato il sole ha accolto ancora piloti e sostenitori.

Entrambe le manche della classe superbike hanno visto il dominio delle wild card Arie Vos e Nigel Walraven, che già nelle qualifiche avevano occupato le prime due caselle della griglia di partenza, con pole in favore del #420 Vos.

Nella prima gara in programma è stato Vos ad avere la meglio, che ha tagliato il traguardo con 2.279s di vantaggio su Walraven, alle loro spalle si è classificato un altro olandese, Kevin Bos, in ritardo di oltre 18 secondi. Solo quinta posizione per il favorito della categoria, Didier Grams, che manca la quarta posizione per meno di quattro decimi di secondo ma comunque in ritardo dalla vetta di oltre 24 secondi. È andata peggio al “rivale” (per lo meno sulla carta) Kamil Holan che ha concluso gara 1 in decima posizione. Pronto ad esordire alla North West200 ed al TT è Franck Petricola, che ha chiuso in tredicesima posizione, senza troppe possibilità di impensierire Frank Bakker che lo precedeva.

Di seguito la classifica completa di gara 1, classe Superbike.

1 28 Arie Vos

2 417 Nigel Walraven + 2.729

3 7 Kevin Bos + 18.606

4 488 Nelson Rolfes + 24.363

5 226 Didier Grams + 24.748

6 111 Vick De Cooremeter + 46.531

7 14 Johan Fredriks + 53.870

8 80 Jarco Grotenhuis + 56.740

9 88 Jochem Van den Hoek + 1:05.111

10 374 Kamil Holan + 1:30.922

11 221 Thomas Kreutz + 1:36.454

12 51 Frank Bakker + 1:39.603

13 313 Franck Petricola + 1:42.291

14 210 Thilo Günther + 1:50.331

15 312 Ales Nechvatal 1 LAP

16 288 Thomas Gottschalk 1 LAP

17 331 Pavel Tomecek 1 LAP

18 200 Richard Kaudelka 1 LAP

19 119 Kurt Haek 1 LAP

20 212 Mike Bammann 1 LAP

(< 75% = 9 LAPS)

DNF 161 David Drieghe

DNS 411 Fabrice Miquet

Nella seconda manche si è vista ancora una volta la lotta fra Arie Vos e Nigel Walraven, in questo caso la vittoria è andata al secondo, con un vantaggio di 8 secondi sul diretto inseguitore. In terza posizione si rifà della prima gara Didier Grams che sale sul podio, tagliando il traguardo con un ritardo di poco più di tredici secondi e mezzo. Dopo il sesto posto di gara 1 chiude ai piedi del podio Vick-De-Cooremeter, anche lui come Petricola, nono, si prepara all’esordio lungo il Mountain circuit.

Di seguito l’ordine di arrivo di gara 2, classe Superbike.

1 417 Nigel Walraven

2 28 Arie Vos + 8.811

3 226 Didier Grams +13.642

4 111 Vick De Cooremeter +33.258

5 80 Jarco Grotenhuis +33.613

6 221 Thomas Kreutz +34.897

7 14 Johan Fredriks +38.320

8 374 Kamil Holan +1:04.150

9 313 Franck Petricola +1:13.117

10 288 Thomas Gottschalk 1:15.872

11 210 Thilo Günther +1:16.189

12 51 Frank Bakker +1:19.393

13 312 Ales Nechvatal +1:22.047

14 331 Pavel Tomecek +1:22.448

15 88 Jochem Van den Hoek 1:26.407

16 200 Richard Kaudelka  1:56.856

17 119 Kurt Haek 1 LAP

18 411 Fabrice Miquet 1 LAP

20 212 Mike Bammann 1 LAP

(< 75% = 9 LAPS)

DNS 161 David Drieghe

Nella classe Supersport ancora una volta si è confermato Laurent Hoffman (a lui è dedicata la foto di apertura), che prosegue la scia di successi, anche il belga rientra nel gruppo di piloti pronti ad esordire alla North West200 ed al TT con i colori del team Valley racing by Motorsave di Paul Shoesmith. Asl vita scatta bene Timothy Baken, ma al secondo giro mentre si è al comando scivola lasciando via libera ad Hoffman che lo segue. Vittoria comunque dal vantaggio contenuto la sua, se si paragonano i tempi della classe regina, alle sue spalle secondo, in ritardo di poco più di due secondi e mezzo, il tedesco Thomas Kreutz che ha tenuto a bada, con 4 decimi di margine, l’olandese Marcel Zuurbier. Quinta posizione per l’altro “outsider” che vi avevamo segnalato da tener d’occhio Joey den Besten.  L’ordine completo di arrivo di gara 1.

 1 174 Laurent Hoffmann

2 227 Thomas Kreutz +2.369

3 21 Marcel Zuurbier +2.786

4 345 Marek Cerveny +6.060

5 65 Joey den Besten +7.160

6 220 Georg Frölich +23.404

7 211 Thilo Häfele +29.460

8 131 Kevin de Fenne +56.166

9 256 Hendrik Voit +1:02.767

10 130 Dirk Steenbeke +1:04.628

11 319 Morgan Rejnäs +1:18.538

12 323 Fredderic Besnard +1:20.270

13 126 Jimmy Lafineur +1:21.466

14 124 Davy Mispelon +1:21.635

15 296 Marc Bornhäuser +1:25.711

16 127 Steven Galens +1:45.439

17 269 Daryl Dörlich +1:51.438

18 169 Mike Ceuppens +1:52.636

19 276 Hanno Brandenburger +1:53.314

20 216 Kai Zentner 1 LAP

21 342 Stefan Hofer 1 LAP

22 160 Nico Doens 1 LAP

23 381 Petr Kostal 1 LAP

24 311 Christian Hirsch 1 LAP

DNS (<75% = 9 Ronden)

385 Anders Blaha 6  LAP

297 Dennis Günther 10 LAP

122 Timothy Baken 12 LAP

253 Wolfgang Schuster 12 LAP

308 Tuukka Korhonen 12 LAP

DNF 156 Sammy de Caluwe

 

In gara 2 la vittoria è andata ancora una volta a Laurent Hoffmann, alle sue spalle fino a metà gara si trovava Marcel Zuurbier, e conduceva un’ottima gara, in lotta con Hoffmann e Thomas Kreutz. Ma proprio nel corso del sesto giro lungo uno dei tratti veloci del tracciato un errore lo fa scivolare, con capriola inclusa nella sabbia e spavento per i presenti, e a vanificare la speranza di un secondo podio (nella fotogallery potete vedere Marcel al medical center). Per lui lussazione della spalla sinistra e frattura del clavicola, si sottoporrà ad intervento chirurgico in settimana. Con Zuurbier fuori dai giochi sale sul podio Joey den Besten e sul gradino più basso il belga Georg Frölich. Ritirato in gara 1, conclude in ventunesima posizione Tuukka Korhonen. Non ha preso il via Timothy Baken in seguito ai danni riportati in gara 1. L’ordine di arrivo di gara 2, classe Supersport.

 1 174 Laurent Hoffmann

2 65 Joey den Besten +1.140

3 220 Georg Frölich +3.450

4 345 Marek Cerveny +4.012

5 7 211 Thilo Häfele +7.935

6 124 Davy Mispelon +11.129

7 156 Sammy de Caluwe +23.775

8 296 Marc Bornhäuser +25.453

9 319 Morgan Rejnäs +27.117

10 385 Anders Blaha +27.537

11 256 Hendrik Voit +38.254

12 130 Dirk Steenbeke +39.832

13 126 Jimmy Lafineur +40.676

14 127 Steven Galens +44.786

15 323 Fredderic Besnard +45.385

16 253 Wolfgang Schuster +57.957

17 276 Hanno Brandenburger +1:01.974

18 216 Kai Zentner +1:03.819

18 269 Daryl Dörlich +1:06.634

19 169 Mike Ceuppens +1:07.818

20 308 Tuukka Korhonen +1:08.638

21 342 Stefan Hofer 1:11.439

22 297 Dennis Günther +1:17.460

23 160 Nico Doens +1:19.352

24 381 Petr Kostal +1:24.036

25 311 Christian Hirsch 1:28.826

26 227 Thomas Kreutz 1 LAP

DNF 21 Marcel Zuurbier

DNF 131 Kevin de Fenne

[wzslider autoplay=”true”]

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply