MOTOLOGY

ROAD RACES: AL VAGLIO LA PROPOSTA PER RIPRISTINARE LE CORSE SU STRADA NEL REGNO UNITO

001

NON SOLO ISOLA DI MAN IRLANDA E SCARBOROUGH CUP, I LAVORI PER RIDARE LE ROAD RACES ALLA GRAN BRETAGNA SONO INIZIATI

Le corse su strada alimentano da sempre il fascino della leggenda, in Europa portabandiera sono l’Isola di Man e l’Irlanda. La storia ricorda il passato glorioso della Gran Bretagna, nella quale ormai le corse su circuiti cittadini sono ormai relegate ai soli eventi della Scarborough Cup, ma le cose potrebbero presto cambiare. Il governo inglese sta infatti passando al vaglio la proposta di modificare l’attuale legge sugli avvenimenti motoristici su strade pubbliche, questo potrebbe portare a rivedere eventi road racing in Gran Bretagna. L’obiettivo di questa consulta riguarda il Road Traffic Act che darebbe alle autorità locali il potere di ospitare eventi sulle strade pubbliche. L’ MSA (Motorsport Association) sta, ovviamente, facendo pressioni affinchè questo potere sia effettivamente assegnato alle amministrazioni locali, senza dover violare la legge parlamentare attualmente in vigore. Tappe di rally, gare di velocità e in salita sono già organizzate in Europa, nelle Isole del Canale, nell’Irlanda del Nord e sull’Isola di Man ( queste ultime due pur dipendendo dalla corona inglese godono di privilegi fra i quali la possibilità di organizzare eventi sportivi su strade pubbliche). Rob Jones del MSA ha dichiarato: “Questa è la notizia che lo sport motoristico inglese stava aspettando. Rappresenta l’opportunità che si verifica ‘ogni morte di papa’ (non ce ne voglia il Vaticano nda) per cambiare il panorama del nostro sport, permettendo alle autorità locali sparse nel paese, di ospitare eventi motoristici e poter godere di tutto il divertimento e dei benefici che questi comportano. Comunque affinchè questa visione si concretizzi, è necessario che tutte le persone coinvolte nel nostro sport, piloti e volontari, club e organizzatori, rispondano positivamente alla consulta del governo, prima del 10 aprile, giorno della scadenza. Il governo è entusiasta nei riguardi degli sport motoristici ed il lancio di questa consulta pubblica riflette anni di duro lavoro dietro le scene. Ora è nostro compito raccogliere questa possibilità che ci avvicina notevolmente al traguardo”.

Senza ombra di dubbio aspettiamo con trepidazione il 10 aprile, fra gli attori particolarmente attivi in questa campagna c’è il governo dell’Isola di Wight che da anni tenta di proporre un evento che possa ricalcare il famoso Tourist Trophy dell’Isola di Man. nel loro caso specifico è necessario anche considerare la densità di popolazione rispetto ad una superficie più piccola, ovviamente l’ostacolo legislativo l’ha finora fatta da padrona. Non resta che aspettare, incrociare le dita, nella speranza di poter parlare presto del IOWTT “Isle of Wight Tourist Trophy” (nella speranza che non sia questo nome così troppo evocativo ma poco personale per un evento comunque diverso, opinione di chi scrive).

 

La foto di Daley Mathison in azione alla Scarborough Cup, l’ultimo baluardo delle road races in Inghilterra, è d Mick Lobley.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply