MOTOLOGY

I PILOTI ROAD RACING A THRUXTON

William Dunlop in azione

William Dunlop in azione

Anche questa volta uno sguardo ai piloti che partecipano alle road races, presenti nelle categorie support.

CLASSE SUPERSPORT

Stuart Easton, un weekend perfetto il suo. Vince entrambe le gara domenica (quella di sabato è stata posticipata causa pioggia), dimenticando in fretta lo zero in gara 2 a Brands Hatch. Il pensiero va al campionato, ma in ottica North West viene da pensare che possa far bene.

William Dunlop, continua l’apprendistato per il pilota Yamaha. Alla presentazione del TT ha ammesso di non aver più scuse per non vincere, specie ora che corre con un team ufficiale, anche se questo comporta un po’ più di pressione, non si farà scoraggiare. Un altro weekend in cui il feeling con la piccola giapponese è migliorato costantemente in ogni sessione, fra due settimane lo attende la Cookstown100.

 

CATEGORIA STOCK1000

Lee Johnston, weekend iniziato bene con tempi da top five; la pioggia ha compromesso la gara con partenza dalla terza fila dello schieramento e poi il fattaccio. Coinvolto in una caduta ha riportato la frattura di tibia e perone. Un’operazione è stata fatta questa mattina, lunedì,  un’altra seguirà martedì. L’augurio è che possa essere in forma per la North West200.

John McGuinness, il re del TT non ha voluto mancare il secondo appuntamento prima dell’impegno del Bol D’Or con Honda TT Legends. Meno “spettacolo” rispetto al primo round, ma sicuramente un ottimo lavoro in vista degli impegni road racing.

Bruce Anstey, per questo appuntamento team Padgetts, configurazione road races, al completo. Il neozelandese è risalito in moto dopo i test di marzo. Ritovato il feeling con il CBR e in attesa della North West.

Simon Andrews, settimana scorsa weekend da dimenticare, questa volta tempi da top ten, solo la pioggia ha compromesso una posizione in griglia più favorevole.

James Hillier, al TT partirà con il numero uno, la pressione ci sarà, anche se è voluto apparire calmo. Un weekend per impostare le basi per far bene nella gara della stock1000 a giugno, i presupposti ci sono tutti.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply