MOTOLOGY

ASSEN GP – MOTO3 : BAGNAIA E ‘I FRATELLI D’ITALIA’ CONQUISTANO L’OLANDA

GARA SPETTACOLARE DOMINATA DAGLI ITALIANI – PRIMA VITTORIA PER BAGNAIA, SEGUITO DA DI GIANNANTONIO E MIGNO

Il Gran Premio olandese più italiano di tutti i tempi.
Già dopo le qualifiche di ieri le aspettative erano alte, ma nessuno avrebbe mai immaginato un risultato del genere.

Sin dal via la gara è stata in mano ai nostri ragazzini : partono bene Bastianini e Migno, seguiti da Fenati e Bulega.
Binder non si intimorisce e si butta nel gruppone italiano .
La gara è stata, come di consueto, un continuo susseguirsi di scambi di posizioni : Bagnaia, Antonelli e Di Giannantonio in pochi giri recuperano sui piloti di testa, diventando i nuovi protagonisti del gruppo principale.
Una continua lotta, curva dopo curva, che ha regalato emozioni per 22 giri di gara.

Brividi ‘negativi’ causati dalle cadute occorse all’inizio della gara, per l’incidente fra Quartararo e Rodrigo al secondo giro e poi per quella fra Canet e Guevara, sei giri dopo.

La corsa continua sempre sotto il segno del tricolore italiano : Migno, Di Giannantonio, Bagnaia, Fenati sono i principali nomi che si contendono la prima posizione per gli ultimi 10 giri di gara.
Quando Brad Binder si ritrova nelle posizioni a ridosso della vittoria, arriva l’errore che lo relega alla tredicesima posizione.
Due giri dopo arriva, però, anche un errore in casa Italia : durante un tentativo di sorpasso di Bastianini su Bulega, il pilota di casa Gresini arriva al contatto e finisce a terra, fino ad arrivare al ritiro.

Non c’era certezza sul fatto di avere un podio tricolore, ma vedendo l’inizio dell’ultimo giro il sogno è diventato realtà.
Una lotta a 5, senza esclusioni di colpi e con manovre al limite dell’impossibile, come quella di Andrea Migno, con la quale ha cercato di strappare la vittoria a Francesco Bagnaia.

Vittoria al fotofinish per Francesco Bagnaia, al primo successo personale e primo per Mahindra, segutio da Andrea Migno e Fabio Di Giannantonio.
Sul podio, però, la nuova giovane speranza di casa Gresini sale sul secondo gradino del podio, scambiando la posizione con Migno, dopo la scelta della direzione gara di retrocedere di una posizione il pilota del Team SKY Racing Team VR46 per manovra irregolare.

Quarto posto per Romano Fenati, seguito da Niccolò Antonelli.
Seguono, sempre in Top10, Nicolò Bulega settimo e Lorenzo Dalla Porta decimo.

moto3_res

 


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply