MOTOLOGY

MotoGP, Dovizioso: “Non siamo ancora così a posto ma al Sachsenring dobbiamo provarci”

Dovizioso_Ducati_Assen_2014

Dovizioso_Ducati_Assen_2014

Dopo il secondo posto ad Assen, Andrea Dovizioso e il Team Ducati si spostano sul tracciato del Sachsenring: circuito ostico, ma non impossibile.

Andrea Dovizioso, dopo l’ottimo secondo posto conquistato ad Assen, è realistico: “Il risultato di Assen è stato molto importante per me e per il Ducati Team, ma non credo che siamo ancora così a posto da poter puntare al podio anche sull’asciutto“.

Nello specifico il pilota fa i conti con la sua Ducati Desmosedici GP14, ma soprattutto con il tracciato del Sachsenring, a suo dire: “un circuito un po’ troppo corto e stretto per la MotoGP“.

E, in effetti il Sachsenring è uno dei circuiti più corti e lenti del calendario MotoGP 2014 con configurazione anti-oraria e alcune curve davvero impegnative, oltre a vari saliscendi e dislivelli.

Andrea Dovizioso pensa, però, in positivo soprattutto per quanto riguarda la sua Desmosedici GP14 che, dice: ” è migliorata rispetto allo scorso anno e noi quindi dobbiamo provare a dimostrare questa differenza in ogni gara, come abbiamo fatto in Olanda“.

Dalla sua potrebbe avere quel giro veloce di Casey Stoner che, dal 2008, detiene il record del Sachsenring effettuato in qualifica proprio su una Ducati con un crono di 1’21.067. Il tutto, ovviamente, Marquez permettendo!

Il week end al Sachsenring comincia, dunque, con le prove libere questo venerdì mentre per la gara dovremo attendere fino domenica alle ore 14. In bocca al lupo ad Andrea Dovizioso e al Ducati Team.

 Dovizioso_Ducati_1

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply