MOTOLOGY

Ben Spies si ritira dalle competizioni

Ben_Spies_ritiro_001

Ben_Spies_ritiro_001

Dopo la risoluzione del contratto con Ducati, Spies annuncia il suo ritiro

Ben Spies annuncia il su ritiro e lo fa nel giorno in cui risolve, consensualmente, il contratto con Ducati.
Spies, deluso per la stagione appena trascorsa e non ancora in perfetta forma dopo il doppio infortunio alle spalle, ha scelto di ritirarsi dal mondo delle competizioni.
In realtà il 29enne texano aveva firmato un accordo di collaborazione di due anni con Ducati che prevedeva la sua partecipazione al Campionato del Mondo MotoGP nel 2013 e nel 2014, come pilota ufficiale Ducati per la squadra Ignite Pramac Racing Team.

L’annata di Ben Spies non è cominciata nel migliore dei modi visti i postumi ancora evidenti di una caduta occorsa nell’ottobre 2012 quando era in forza alla Yamaha, che gli hanno impedito di partecipare a diverse gare nella prima parte della stagione.
Sfortunatamente, al suo rientro in gara a Indianapolis in agosto, Ben ha subito un altro brutto infortunio cadendo nel corso delle prove, incidente che ha concluso la sua stagione 2013 in anticipo.

I successivi interventi subiti ad entrambe le spalle non hanno dato la certezza a Spies di riuscire a recuperare le sue capacità fisiche per poter correre al 100% il prossimo anno, motivo per cui Ducati e Ben hanno deciso, di comune accordo, di interrompere il loro rapporto e di liberare il pilota americano da qualsiasi obbligo previsto per il 2014.

Spies – Campione del Mondo Superbike 2009, tre volte Campione AMA Superbike e vincitore di una gara MotoGP – ha annunciato il suo addio alle competizioni dichiarando: “è giunto il momento di fermarmi e lo faccio con grande tristezza“.

Tristezza che si riversa sul pubblico di appassionati e che condivide anche Paolo Ciabatti, Direttore del Progetto Ducati MotoGP, il quale ha dichiarato: “E’ davvero un peccato per il nostro sport che Ben abbia deciso di smettere di correre, perché secondo noi è uno dei piloti di maggior talento al mondo. Sicuramente ci mancherà molto e gli facciamo i nostri migliori auguri per il suo futuro.”

Auguri ai quali ci uniamo anche noi.


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply