MOTOLOGY

Phillip Island: vince Lorenzo, Marquez squalificato e mondiale riaperto

lorenzo_PhillipIsland_001

lorenzo_PhillipIsland_001

Lorenzo si aggiudica la gara di Phillip Island e riapre il Mondiale grazie, anche, alla squalifica di Marquez

Phillip Island clamorosa, è proprio il caso di dirlo! Un “misunderstanding” del box Honda Repsol costa la bandiera nera a Marquez che, con uno 0 in tasca, rimanda la festa mondiale.

Mondiale che, a questo punto, vede Jorge Lorenzo e Daniel Pedrosa rientrare in ballo in forza, anche, del risultato odierno che vede i due spagnoli rispettivamente primo e secondo.

Al terzo posto Valentino Rossi, non senza polemiche da parte di Yamaha che “reclamerebbe” il secondo posto.

Ma cosa è successo a Phillip Island? La partenza è di quelle che ci si aspetta da Jorge Lorenzo, sempre più “martillo” e sempre convincente quando c’è da dimostrare il proprio valore.

Il caos vero e proprio arriva per, diciamo così, “colpa” della regola imposta a tavolino da Dorna: il cosiddetto “flag to flag“, ovvero il cambio moto da operarsi in caso di pista prima asciutta e poi bagnata.

A Phillip Island il “flag to flag” è stato imposto per un problema di tenuta dei pneumatici Bridgestone sull’asfalto nuovo del circuito.

Il cambio moto è, per regolamento, da effettuarsi entro un lap di giri che, in questo caso, erano compresi tra il nono e il decimo.

A detta di Livio Suppo, in Honda Repsol c’è stata una male interpretazione di quanto deciso dalla commissione gara e, dunque, una segnalazione errata a Marquez per il rientro ai box con conseguente esposizione della bandiera nera e termine anticipato, per lui, della gara.

La questione Yamaha va intesa in questo senso: Daniel Pedrosa è transitato troppo velocemente dall’area box e, per questo motivo, è stato costretto a cedere una posizione in pista, guarda caso proprio al compagno di Team Marc Marquez.

Yamaha sostiene, invece, che essendo Marquez squalificato la posizione andava “restituita” a Valentino Rossi che, al momento del rientro di Pedrosa in pista, si trovava proprio dietro a Marquez.

Di fatto, reclami o non reclami, Jorge Lorenzo ha condotto la sua gara nel migliore dei modi e si è portato a casa punti preziosi in vista di un’ancora possibile lotta iridata.

Lorenzo si trova, adesso, a 18 lunghezze da Marquez con ancora due gare da disputare e 50 punti ancora in palio. Rientra in lizza per il titolo anche Dani Pedrosa.

Appuntamento con il Giappone fra 7 giorni e, poi, finalissima a Valencia per il 10 novembre.


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply