MOTOLOGY

Stefan Bradl si aggiudica la pole di Laguna Seca

Stefan Bradl in azione a Laguna Seca
Stefan Bradl in azione a Laguna Seca

Stefan Bradl in azione a Laguna Seca

Una pole tutta inedita quella di Laguna Seca con Stefan Bradl davanti a tutti

Una prima fila tutta nuova quella che domani si schiererà a Laguna Seca. Stefan Bradl scatterà dalla pole position per la prima volta nella sua carriera, davanti a Marc Marquez e ad Alvaro Bautista.

Dopo un week end particolarmente positivo fin dal venerdì, Stefan Bradl concretizza in qualifica conquistando in assoluto il miglior tempo. Il suo nome è sempre stato tra i primi in queste serate e con 1’21.176 ha strappato la pole position a Marc Marquez. Il catalano ha concluso le Q2 in anticipo a causa di una scivolata alla curva otto, in cui ha perso l’anteriore. Nulla di grave, né per il pilota né per la moto, che però non gli ha permesso di concludere il turno. A soli+0.197 di ritardo dal primo, partirà dalla prima fila anche Alvaro Bautista, in sella alla Honda del team Gresini.

La prima fila è tutta di casa Honda come la seconda è andata tutta alla casa nipponica dei tre Diapason. La migliore prestazione va a Valentino Rossi, quarto, che precede uno sfortunato Cal Crutchlow. Caduto nell’ultima sessione di libere, l’inglese ha avuto problemi di sensori sulla sua Yamaha del team Tech 3, motivo per cui è potuto uscire dal box solo quando mancavano sei minuti. Nonostante ciò, rimane un protagonista da tenere d’occhio in gara, visto che durante le prove libere ha dato prova di avere un buon passo e di stare con ilcabroncito Marc Marquez. Conclude la seconda fila la moto ufficiale di Jorge Lorenzo. Ancora a digiuno da antidolorifici, il maiorchino ha dimostrato di avere le carte domani per fare una bella gara.

L’altro spagnolo infortunato, Dani Pedrosa, si trova in settima posizione. Situazione un po’ in ombra la sua, ma su un circuito favorevole alla sua due ruote non è detta l’ultima parola. La prima della Ducati è ancora una volta quella di Andrea Dovizioso, con l’ottavo tempo. Gara tutta da scoprire quindi domani, che potrebbe riservare parecchie sorprese.

Per Motology

Serena Zunino

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply