MOTOLOGY

Pedrosa, in odore di Mondiale, vince a Brno

pedrosa_lorenzo_brno12_motology

Ci crede un pò di più Daniel Pedrosa che, dopo la seconda vittoria consecutiva, si avvicina sempre più a Jorge Lorenzo e comincia a sentire l’odore del vertice di classifica.

Dobbiamo rimanere concentrati perché Jorge sta guidando davvero bene ed è sempre costante“, ha commentato a fine gara un Pedrosa con il sorriso sulle labbra per l’ottimo risultato conquistato sul circuito di Brno.

Sono molto contento– ha poi detto lo spagnolo- questa è stata una delle mie più belle gare in MotoGP! Vincere in solitaria con un grosso margine è sempre bellissimo, ma aggiudicarsi il primo gradino del podio dopo un duello serrato come quello di oggi con Jorge, è una soddisfazione ancora maggiore“.

E, in effetti, quella di oggi è stata una gara a due con Pedrosa che, scattato dalla terza casella della griglia, ha passato Cal Crutchlow portandosi subito dietro gli scarichi di Jorge Lorenzo, che ha condotto la gara per 11 tornate. Separati da una manciata di decimi, i due spagnoli hanno imposto un ritmo altissimo che si è risolto, al 12° passaggio con il sorpasso di Pedrosa ai danni di Lorenzo, mantenuto fino all’ultima tornata.

Nell’ultimo giro Lorenzo ha provato a ribaltare le posizioni, ma Pedrosa ha risposto prontamente tagliando vittorioso il traguardo e regalando la vittoria al papà per festeggiare nel migliore dei modi il compleanno di quest’ultimo.

Dietro i due spagnoli un ottimo Cal Crutchlow che festeggia il primo podio della sua carriera in MotoGP. Niente da fare, invece, per Andrea Dovizioso che le prova tutte per rientrare sul compagno di squadra, ma conclude in quarta posizione. Alle sue spalle Stefan Bradl e Alvaro Bautista lasciano a Rossi la settima piazza.

Brutta gara quella di Ben Spies che, in recupero dopo alcuni problemi a inizio gara, cade ed è out, portando così a quota 11 le sue cadute stagionali.

Non c’è storia in CRT dove Randy de Puniet non sbaglia nulla e porta la sua ART Power Eletronics davanti alle Motogp di Abraham ed Elias, mentre Espargaró ed Hernandez devono accontentarsi dell’11ª e 12ª posizione. Il catalano rimane comuque leader della classifica di categoria con 3 punti di vantaggio sul compagno di squadra.

Con la terza vittoria stagionale, Pedrosa riduce il distacco da Lorenzo che conduce con 13 punti in più. Casey Stoner, assente a causa delle lesioni riportate ad Indianapolis, rimane terzo con 186 punti.

Ricordiamo, infine, che il Repsol Honda Team tornerà in pista domani a Brno per una giornata di test ufficiali con il pilota della Honda World Superbike Jonathan Rea che sostituirà Casey Stoner in vista della gara in programma a Misano.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply