MOTOLOGY

Coppa Italia Velocità a Imola: giovani piloti crescono

CoppaItaliaVelocità_001

I giovani talenti del Motociclismo italiano in pista ad Imola per il secondo round della Coppa Italia Velocità

Potrebbero essere il futuro di quel motociclismo italiano così avaro, ultimamente, di successi e personaggi rappresentativi. Di fatto i giovani che scenderanno in pista questo week end sullo storico tracciato di Imola, hanno tutte le carte in regola per crescere a patto, e qui si ritorna sui temi caldi del momento, che ci siano investitori che credono nella forza, anche mediatica, dello sport motociclistico.

La seconda tappa della Coppa Italia Velocità arriva ad Imola con i giovani talenti delle categorie PreGp e Sp, già in pista sul tracciato di Misano da dove è partito il campionato.

Nella PreGp a 2 tempi, a Misano, la vittoria è andata a Tony Arbolino (pilota RMU e campione europeo minimoto), tredicenne lombardo bravo a mettersi alle spalle il coetaneo marchigiano Bruno Ieraci (Metrakit) e il romagnolo Mattia Casadei, alfiere SIC 58 Squadra Corse. Vittoria in qualche modo condizionata dalla squalifica per irregolarità tecniche riscontrate sulle moto di Michael Canducci (Honda) e Paolo Grassia (RMU) che aerano arrivati, rispettivamente, primo e secondo.
Nella versione a 4 tempi, la vittoria romagnola è andata a Nicolò Jarod Bulega, campione in carica nella categoria minore, a cui hanno fatto seguito Andrea Zanotti (Moriwaki) e l’altro 13enne romagnolo Lorenzo Gabellini (Rossi).

Nella SP a Misano, è stato Daniele Scagnetti (Aprilia) ad avere la meglio su Federico Drago (Aprilia), pronto al riscatto in quel di Imola. Occhi puntati anche su anche sul 17enne Ruby Oliva, Nicola Bruno e Simone Lanzini, tutti in sella ad Aprilia e tutti nella top five di Misano.
Per quanto riguarda la classe 250 non mancherà il 15enne abruzzese Fausto Mincione trionfatore a Misano su Luca Mancarella (Kawasaki) e Edoardo Mazzuoli (Kawasaki). Della partita proveranno ad esserci anche Gianfranco Cucco, sorpresa di giornata a Misano, e Luigi Ritucci, tra i protagonisti del 2012 e quinto nel primo round.

Oltre a PreGp e Sp, nel week-end imolese si sfideranno anche gli iscritti del Trofeo Italiano Amatori, Trofeo Grand Prix Paolo Pierlorenzi 125-250 Gp e dei monogomma Bridgestone Champions Challenge e Michelin Power Cup.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply