MOTOLOGY

Misano: Round 3 – 4 del CIV tra sorprese e conferme

CIV_100anni_misano

Una due giorni all’insegna della passione moto, quella appena vissuta al doppio Round che il CIV ha regalato agli appassionati sul circuito di Misano.

Per i cento anni di storia della Federazione, gli oltre 160 piloti in pista hanno regalato non solo spettacolo, ma anche tante entusiasmanti sorprese.
Vediamo insieme i vincitori delle varie categorie:

ROUND 3: SABATO 25/06/2011

Superstock 600
Avevamo conosciuto Vladimir Leonov proprio qui a Misano in occasione della Coppa dei due Paesi e qui lo ritroviamo più in forma che mai e pronto a dar battaglia nella categoria della Stock 600.
E’ proprio lui, infatti, che si porta alla testa del gruppo fino a quando Dino Lombardi lo passa proprio all’ultima curva e va a prendersi il podio.
Terzo è Joey Pascarella (Yamaha Elle2Ciatti), che conquista il podio ai danni di Federico Dittadi (Yamaha Team Riviera FCC) nel corso del penultimo passaggio.

1) Dino Lombardi – Yamaha Martini Corse
2) Vladimir Leonov – Yamaha Yachnich Motorsport
3) Joey Pascarella – Yamaha Elle2Ciatti

Superstock 1000
Ottima gara per Danilo Petrucci che vince, portandosi in testa al gruppo già dal secondo giro, con un distacco di 5.2 secondi sull’inseguitore Riccardo Della Ceca. Conclude terzo Michele Magnoni.

1) Danilo Petrucci – Barni Racing Team
2) Riccardo Della Ceca – Barni Racing Team
3) Michele Magnoni – Mascheroni by Baru

125GP/Moto3
E’ ancora Romano Fenati ad imporsi dopo la vittoria conquistata nel round di Monza, ai danni del suo compagno di squadra Niccolò Antonelli, sempre all’attacco ma mai decisivo.
Terzo posto per Massimo Parziani.

1) Romano Fenati, Gabrielli Racing
2) Niccolò Antonelli, Gabrielli Racing
3) Massimo Parziani, Aprilia Faenza Racing

Supersport
Bella gara quella della categoria Supersport dove l’autore della pole, Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing), è costretto al ritiro dopo aver condotto la gara fino, appunto, al giro n° 13.
Ne approfittano Ilario Dionisi e Massimo Roccoli che non si risparmiano, fino a quando il romano sopravanza il pilota di casa.
Completa il podio Alessio Velini.

1) Ilario Dionisi Scuderia Improve
2) Massimo Roccoli, Kawasaki Lorenzini by Leoni
3) Alessio Velini, Honda Velmotor by xone

Superbike
Tutti aspettavano la sfida al vertice e, in effetti, così è stato. I due piloti del Ducati Barni Racing team, Matteo Baiocco ed Alex Polita, si sono affrontati fino alla fine sfruttando al meglio l’uscita di scena di Mark Aitchison (Kawasaki Pedercini), scivolato al termine del quinto giro mentre era in testa alla corsa.
Baiocco è rimasto saldamente al comando con un Polita alle spalle sempre pronto all’attacco non andato, però, a buon fine.
Al terzo posto, completa il podio, Federico Sandi.

1) Matteo Baiocco, Ducati Barni Racing
2) Alex Polita, Ducati Barni Racing
3) Federico Sandi, Ducati Althea

ROUND 4: DOMENICA 26/06/2011

Superstock 600
Entrerà negli annali come il primo pilota russo a vincere una gara del CIV il giovane Vladimir Leonov che, in sella alla sua Yamaha, non si è accontentato della vittoria ma ha persino strappato il record della categoria sul tracciato romagnolo fissando il corno a 1’40″667.
Secondo Dino Lombardi e, a seguire, Riccardo Russo in terza posizione e a + 10 secondi sul vincitore.

01- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport
02- Dino Lombardi – Martini Corse
03- Riccardo Russo – Team Trasimeno

Superstock 1000
Riccardo Della Ceca conquista la prima vittoria stagionale, mentre il compagno di squadra Danilo Petrucci scivola al secondo giro e si vede raggiunto al comando della classifica da Michele Magnoni, oggi 3° sul traguardo.
Ottimo il secondo posto di Niccolò Canepa, in sella alla Ducati del Lazio MotorSport con la quale ha esordito lo scorso weekend nella stessa categoria del Mondiale.

01- Riccardo Della Ceca – Barni Racing Team
02- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport
03- Michele Magnoni – Team Mascheroni by Baru

125GP/Moto3
Doppietta per Romano Fenati che, come era già successo ieri, riesce ad avere la meglio sul suo compagno di squadra Niccolò Antonelli. Conclude il podio in terza posizione  Kevin Calia, con un distacco dalla coppia di testa di ben 11 secondi.

01- Romano Fenati – Gabrielli Racing Team
02- Niccolò Antonelli – Gabrielli Racing Team
03- Kevin Calia – MGP Racing 2B

Supersport
Si riscatta dalla giornata di ieri Roberto Tamburini che strappa la vittoria ai soliti noti: Massimo Roccoli e  Ilario Dionisi, dopo una gara entusiasmante che ha visto il terzetto di testa combattere fino all’ultima curva per la conquista della posizione.
Ottimi tutti e tre.

01- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team
02- Massimo Roccoli – Lorenzini by Leoni
03- Ilario Dionisi – Scuderia Improve

Superbike
Una gara entusiasmante grazie all’ottima prestazione di Luca Conforti impegnato a dar battaglia ai vincitori di gara 1. A farne le spese è, ancora una volta, Mark Aitchison,  la wild-card Kawasaki Pedercini ha perso terreno dopo una buona condotta di gara, concludendo al quarto posto.
Vince, dunque, Conforti seguito da Matteo Baiocco e, in terza posizione, da Alex Polita.

01- Luca Conforti – Althea Racing
02- Matteo Baiocco – Barni Racing Team
03- Alex Polita – Barni Racing Team

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply