MOTOLOGY

BSB: HALSALL RACING KAWASAKI ANNUNCIA LEE COSTELLO E HARRY HARTLEY

001

COSTELLO E HARTLEY PRONTI AL VIA, CON LORO 26 PILOTI ISCRITTI

L’ultimo giorno del MCN Show di Londra regala ancora sorprese. Dopo gli annunci di Simon Andrews e Conor Cummins con RAF Reserves Honda oggi è stata la volta di un (altro) team che utilizzerà la Kawasaki.

Martin Halsall ed il suo Halsall Racing Kawasaki team ha confermato Lee Costello, con il quale la scorsa stagione ha conquistato, per soli 196 millesimi di secondo, il secondo gradino del podio in gara 2 a Brands Hatch nel corso dell’ultimo round della passata stagione. Il secondo pilota che vestirà i colori Halsall è il giovanissimo Harry Hartley, che dopo aver disputato la 125GP inglese lo scorso anno nel National Superstock600 Championship ha siglato un memorabile con un secondo posto in gara nel corso dell’ultimo round a Brands Hatch.

Per Costello sarà la seconda stagione con il team nella classe regina, di seguito le di Lee Costello: “Ora che abbiamo l’esperienza di una stagione nel campionato Superbike penso che quest’anno possiamo puntare ad obiettivi maggiori. Vorrei riprendere da dove abbiamo lasciato lo scorso anno e per, continuare a crescere come pilota Superbike, sento di aver imparato molto dalla passata stagione. È una mia ambizione poter essere capace di competere per la lotta alla top sei per lo Showdown e questo è ciò che farò quest’anno”.

Classe 1997, Harry Hartley ha attirato da subito l’interesse degli addetti ai lavori per la sua incredibile capacità di adattarsi alle moto, ha esordito a soli 9 anni con le minimoto e nelle ultime tre stagioni ha frequentato il paddock del BSB disputando nelle classi support rispettivamente la British 125cup, il British Motostar championship d in ultimo il National Superstock600 championship. Queste le sue parole: “Per me è una grandissima opportunità e devo ringraziare l’Halsall Racing per rendere realtà questa mia ambizione. Prenderò quest’anno come viene perché non voglio schiacciarmi al primo round; per esempio guardavo Hopper in MotoGP ed ora sarò in griglia insieme a lui insieme agli altri piloti superbike, sarà emozionante, ma nello stesso tempo so di avere molto da imparare. È fantastico entrare a far parte di una squadra nel campionato e dopo i risultati che hanno raggiunto lo scorso anno spero di poter imparare molto da loro e poter crescere come pilota”. Il prossimo weekend di Pasqua Harry  sarà il più giovane pilota ad aver preso il via ad un round del BSB.

Lo scorso anno per la squadra non solo il podio di Costello, ma anche a Cadwell Park e Donington Park con Tommy Bridewell, prima che passasse in forza al team Milwaukee Yamahaa.

Le parole del proprietario Martin Halsall: “Sono molto emozionato per la stagione che sta per iniziare. Abbiamo confermato Lee dopo il salto fatto lo scorso anno e grazie all’esperienza accumulata abbiamo visto come si è svolto l’ultimo round a Brands Hatch! Come squadra siamo concentrati a far esordire un giovane pilota ed aiutarlo a crescere come pilota superbike e per questo a 17 anni Harry sarà il più giovane pilota che abbia mai preso il via del MCE BSB. Se guardiamo a Marc Marquez è diventato campione del mondo a 20 anni perché sul suo cammino ha avuto le giuste opportunità e noi vogliamo esser parte di questo “aiuto” ai piloti inglesi. Sappiamo il potenziale delle nostre moto, lo abbiamo visto con Lee, Tommy Bridewell e Josh Waters lo scorso anno. Così spero che la nostra dedizione, il duro lavoro e la fiducia sia in Lee che Harry possiamo raggiungere posizioni più alte nella nostra seconda stagione nel MCE BSB”.

I piloti regolarmente iscritti saranno 26, ancora una volta la moto da battere sarà la giapponese che nel mondiale è campione del mondo.

La foto è di Bonnie Lane photographics per MCE BSB

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply