MOTOLOGY

BSB: SHANE BYRNE RINNOVA CON RAPID SOLICITORS E JOHN KIRKHAM FIRMA PER TSINGTAO MENTRE HONDA LASCIA

001

BSB: SI CONFERMA IL BINOMIO BYRNE-KAWASAKI, MENTRE KIRKHAM CAMBIA COLORI E PASSA ANCHE LUI IN KAWASAKI

Nei giorni scorsi il team Rapid Solicitors Kawasaki di Paul Bird ha fatto parlare di se, presente in Spagna sul circuito di Cartagena per una due giorni di test con Shane Byrne, Stuart Easton e Michael Laverty. Se la presenza del campione in carica della classe Supersport non è sembrata una sorpresa, lo è stata quella del duo Byrne-Laverty. Se Byrne si è concentrato sulla messa a punto, Easton ha sfruttato l’opportunità per riacquistare il feeling a bordo della Superbike. La sorpresa nella presenza di Byrne consisteva nella semplice mancanza di annuncio che ne riconfermasse la presenza nella squadra nel 2014. Lo stesso Shakey ha precisato, forse per sviare i supporter, che si trattava di impegni contrattuali per la stagione 2013. La conferma è arrivata nel tardo pomeriggio del 11 dicembre, Shane Byrne è pronto ad inseguire la quarta corona nazionale a bordo della Kawasaki del team Rapid Solicitors Kawasaki.

Le parola di Byrne: “Paul ed io abbiamo raggiunto un accordo da tempo e sono contento di guidare ancora per il PBM Rapid Solicitors Kawasaki nel 2014. Siamo arrivati molto vicino a difendere il titolo la scorsa stagione e questo ci rende ancor più determinati per vincere il prossimo campionato e so che abbiamo il pacchetto più competitivo per farlo. I test in Spagna sono andati a buon fine per questo sono già fiducioso”.

Anche Stuart Easton si è espresso dopo i due giorni sulla “big bike”: “Sono felice di essere tornato in BSB con la Kawasaki ZX-10. È stato bello vincere il titolo in Supersport lo scorso anno, ero in forma così ora sono pronto per il “salto” in BSB, per tornare dove voglio essere. Il mio primo test in Spagna è stato molto positivo, sono stato veloce quindi non vedo l’ora di un’altra trasferta in preparazione della stagione”.

Per quel che riguarda Michael Laverty ha annunciato la propria permanenza nella squadra di Paul Bird, con la quale disputerà ancora il FIM MotoGP World Championship.

002

Il team Tsingtao Kawasaki, dopo l’ingresso nella massima categoria nel corso della passata stagione con Howie Mainwaring, ha annunciato l’ingaggio di John Kirkham per la stagione 2014.

Vincitore della “Riders’ Cup” (trofeo che viene assegnato al settimo classificato, il primo dei piloti fuori dallo Showdown) nel 2013 e 2011, per la stagione a venire Kirkahm ha il chiaro intendo l’accesso alla mitica sestina.

Le parole di Kirkham: “È entusiasmante far parte di una squadra relativamente nuova e guidare una Kawasaki è provato sia nel mondiale che in BSB si tratti di un pacchetto molto forte, il nostro lavoro ora è rendere la squadra un forte sfidante. So che possiamo farlo e se possiamo scattare subito con la nuova moto ed iniziare bene la stagione possiamo anche essere nella top sei nello Showdown! L’ho mancato due volte e spero che il 2014 sia l’anno della svolta per noi!”

Le parole del proprietario della squadra Dave Tyson: “La scorsa stagione abbiamo fatto il nostro debutto nel BSB e per il 2014 vogliamo costruire su quanto fatto per essere competitivi fin dalla gara iniziale a Brands Hatch. Crediamo che la combinazione che abbiamo imparato come squadra, in aggiunta alle capacità di John ci dia la possibilità di fare quel passo avanti il prossimo anno e stiamo lavorando sodo per cercare di assicurarci un posto per la prima volta nello Showdown”.

 

I piloti regolarmente iscritti alla stagione 2014 salgono così a 16, la Kawasaki la fa da padrona con dieci piloti, due per Suzuki e Yamaha ed uno a testa per Ducati e BMW.

Importanti e preoccupanti rumors riguardano invece il team ufficiale Samsung Honda. in queste ore si è diffusa infatti la voce di corridoio secondo cui nel 2014 potrebbe venire a mancare una squadra ufficiale. Così come deciso nell’ambito road racing anche nel campionato nazionale più conosciuto al mondo si attende la decisione del colosso giapponese.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply