MOTOLOGY

BRITISH SUPERBIKE: BROOKES E BRIDEWELL FIRMANO PER MILWAUKEE YAMAHA

001

BSB: CAMBIA COLORI JOSH BROOKES CHE AFFIANCA IL RICONFERMATO TOMMY BRIWEDELL NEL TEAM MILWAUKEE YAMAHA

La lista dei partecipanti al prossimo BSB si arricchisce sempre di più, dopo GBmoto Racing che ha annunciato James Ellison e Chris Walker, arriva la conferma della nuova formazione per il team Milwaukee Yamaha. A vestire i colori rosso e bianco del team saranno il giovane Tommy Bridewell, giunto in forze al team sul finire della stagione 2013 ed il vicecampione 2012 Josh Brookes.

Il venticinquenne Tommy ha al suo attivo partecipazioni nel campionato inglese Supersport, nel Civ ed un rientro in pianta stabile nel BSB dal 200; nel 2012 alla guida dell’esordiente BMW del team Supersonic ha conquistato l’accesso allo Showdown e la sesta posizione finale. La stagione appena conclusa lo ha visto in ottava posizione generale. Inizialmente con i colori Bathams Honda ha disputato i primi cinque round, conquistando tre quinti posto in gara 1 a Brands Harch Indy ed in entrambe le gare ad Oulton Park. La rottura con il team lo ha costretto a saltare il round di Brands Hatch GP, è rientrato con i colori Halsall Racing conquistando altri due quinti posto nel triplo round ad Oulton Park ed uno straordinario terzo posto a Donington Park. Alla vigilia del round ad Assen è stato chiamato in sostituzione di Josh Waters per affiancare James Ellison nella corsa al titolo, un altro terzo posto per lui all’esordio con la R1 per poi replicare in entrambe le manches a Silverstone, quasi scontata la conferma per l’intera stagione 2014.

Le parole di Tommy Bridewell: “Non vedo l’ora inizi la prossima stagione, è una grande opportunità per me che ho lavorato duramente nel corso degli anni. Sono in una situazione privilegiata conoscendo già la moto da tre round, sfrutterò la situazione a mio vantaggio. Ho un forte legame con la squadra e con l’esperienza di oggi voglio sfruttare il momento. Sappiamo che il pacchetto di Milwaukee Yamaha ha il potenziale per vincere le gare ed è su questo che ci concentreremo fin dall’inizio. È una grande opportunità lavorare con Josh perché siamo abbastanza simili e possiamo spronarci l’un l’altro. Nel 2013 la mia ambizione era fare un doppio podio, ora sono pronto per lottare per vincere!

Il cambio di colori per Josh Brookes era nell’aria fin dalla fine del campionato. Le ipotesi hanno guardato subito al team di Shaun Muir, anche per il desiderio già espresso da Josh di voler ripetere l’esperienza nelle road races, quali North West200 e Tourist Trophy. Ha concluso la stagione al terzo posto, con un dominio incontrastato durante il triplo (nonché ultimo) round lungo il tracciato di Brands Hatch GP. Doppio impegno anche nella prossima stagione dunque, stagione nella quale dovrà imparare a conoscere la Yamaha R1, ecco le sue parole: “Dopo tre anni nello stesso team (Tyco Suzuki) è stat naturale voler cambiare, penso che il team Milwaukee Yamaha possegga un pacchetto che permetta di vincere il titolo. Non ho mai guidato una Yamaha prima, ma so che Leon (Camier) la guidava quando ha vinto il titolo e me ne ha parlato molto bene ed avendo corso contro di loro so che moto potenti siano! Shaun (Muir) voleva entrassi a far parte del team e sembra molto entusiasta all’idea di lavorare insieme la prossima stagione, questo mi rende ancora più impaziente di ritornare il prossimo anno, sapendo le opportunità che avrò”. Josh disputerà anche la North West200 ed il Tourist Trophy con i colori del team, affiancherà quindi Ian Hutchinson, al momento impegnato a Macao.

Shaun Muir – team manager: “È con immenso piacere che annunciamo la nostra formazione per il 2014, tutta la squadra è entusiasta all’idea che Tommy e Josh possano battagliare per la vittoria fin dalla prima gara. Ovviamente ho osservato Josh per anni e ne ho ammirato la furbizia, la determinazione e l’ “aggressività”. È con piacere che do anche il bentornato a Tommy nel team, poiché il suo atteggiamento ed i risultati nei round finali del 2013 hanno impressionato me, il team e gli sponsor. Credo lo vedremo maturare ancora in un genuino contendente al titolo fin dall’inizio della stagione. Posso vedere questi ragazzi lavorare bene fuori dalla pista per poi battagliare in gara. Sono sicuro che il binomio Josh e Tommy ci metterà nella condizione di tornare a lottare per il titolo nel 2014

Nel frattempo sul fronte road races Shaun continua a smentire l’ipotesi di un ingaggio di Michael Dunlop, il cui futuro sembra sempre più incerto, dopo la rottura con Honda TT Legends.

Altri due posti sono così assegnati, nel corso delle passate settimane si sono susseguiti vari rumors che riguardavano il rientro del campione 2011 Tommy Hill nel campionato inglese. Lunedì 30 ottobre è stato chiarito, da parte dello stesso Tommy, che non prenderà parte alla stagione né con un team proprio né con altra squadra, la motivazione è stata a livello economico, la mancanza di finanziamenti per la precisione. Un vero peccato.

 


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply