MOTOLOGY

L’INCOGNITA METEO AL VIA DELLA STAGIONE A BRANDS HATCH

gesso

La fotografia che vedete non risale ai travagliati test di tre settimane fa, è stata postata su Twitter da Martin Jessopp nel primo pomeriggio di oggi…giovedì 4 aprile.

Anche alla vigilia del primo round  il meteo la fa da padrone. I social network anche questa volta sono stati diretti portavoce dei pensieri dei piloti, tutti impazienti di misurarsi in pista ma nello stesso tempo “contrariati” per questa situazione che ha inevitabilmente condizionato la prima gara.

Nella passata settimana alcuni piloti hanno organizzato in extremis una sessione di test, nella speranza di poter ricavare qualche informazione utile in vista della prima gara. Settimana scorsa Jenny Tinmouth ha partecipato alle gare della Thundersport a Donington, conquistando due secondi posti nonostante il freddo. Lee Johnston ha scelto il circuito di Kirkistown mentre Martin Jessopp, utilizzando la configurazione stock, è volato in Spagna. Quest’ultimo ha affermato che senza questo escamotage la partecipazione al primo round sarebbe stata compromessa, data la totale assenza di riferimenti per lui ed il team (lo scorso anno correvano con Ducati quest’anno c’è stato il passaggio a BMW nda).

Il primo verdetto lo si conoscerà domani mattina quando lo short circuit “Indy” (lungo solo 1944 metri) ospiterà le prime prove cronometrate.

Lo scorso anno la pole position venne conquistata da Josh Brookes con il best lap di 50.071.

Gara 1 era stata vinta da John Kirkham seguito da Alastair Seeley e Michael Rutter. La pioggia aveva fatto da padrona, vittime illustri il detentore del titolo Tommy Hill ed il nostro portacolori Luca Scassa, mentre in Stock1000  l’esperto John McGuinness. Gara 2 venne annullata causa pioggia.

Non resta che aspettare le ultime ore e sperare in un meteo favorevole.

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply