MOTOLOGY

Italian Race: si gira al Mugello nel week end

Film_Mugello_1

Film_Mugello_1

Italian Race, l’ultimo film di Matteo Rovere, si girerà al Mugello questo week end

Questo week end, si gira al Mugello. Sembra la classica notizia pre-gara e, invece, si gira sì, ma in modo diverso! Al Mugello saranno protagoniste, infatti, le macchine da presa dirette da Matteo Rovere che, nel week end del 12 e 13 luglio, girerà uno spezzone del film Italian Race.

Diverse scene del film diretto da Rovere e interpretato da Stefano Accorsi, avranno come ambientazione alcune tappe del Campionato Italiano Gran Turismo ACI-CSAI 2014; Italian Race, coinvolgerà, dunque, i veri team in gara, tra i quali: ANTONELLI MOTORSPORT (Porsche), EBIMOTORS (Porsche), IMPERIALE RACING (Lamborghini), GDL RACING (Mercedes), BONALDI MOTORSPORT (Lamborghini), RC MOTORSPORT (Corvette), MP1 CORSE (Ferrari) e SCUDERIA BALDINI (Ferrari).

La troupe del film Italian Race, le cui  riprese ufficiali partiranno da Roma il prossimo 1° settembre, sarà presente alla gara del Campionato GT in programma al Mugello questo week end per raccogliere materiale utile al montaggio.

La prova dei Campionati italiani auto in programma al Mugello nel weekend si arricchisce di nuovi motivi di interesse grazie alla presenza della casa di produzione Fandango, impegnata con Rai Cinema nella realizzazione di un film sul mondo dell’automobilismo italiano” ha commentato Paolo Poli, direttore del tracciato toscano che ha poi concluso affermando: “Siamo certi che il tracciato, le facilities dell’impianto  e l’ambiente nel quale il circuito del Mugello è incastonato, rappresenteranno un valore aggiunto per questa interessante iniziativa”.

Appuntamento, per i più curiosi, sul tracciato del Mugello questo fine settimana per le riprese, mentre per tutti gli altri l’attesa è rinviata all’uscita del film Italian race nelle sale; d’altra parte, lo insegna anche il grande Steve Mc Queen: “La vita è correre. Il resto è soltanto attesa”.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply