MOTOLOGY

Motorshow di Bologna: cancellata la 38 edizione

Motorshow_annullato_001

Motorshow_annullato_001

Dopo quasi 40 anni non si farà l’edizione 2013 del Motorshow di Bologna

Il Motorshow di Bologna era l’Evento, con la E maiuscola, per l’Italia dei motori da quasi 40 anni. La notizia di qualche giorno fa è che, l’edizione 2013, non ci sarà.

Al Motorshow le principali case automobilistiche e motociclistiche hanno sempre esposto gli ultimi modelli, i  prototipi futuristici e tutti gli accessori per le motociclette e per le automobili allo scopo di solleticare i desideri degli appassionati e spingerli ad acquistare prodotti e novità per il proprio mezzo.

Certo, il Motorshow è sempre stato anche molto altro: auto da sogno, piloti, eventi e manifestazioni collaterali che non hanno mai mancato di divertire e appassionare la folla di presenti.

Ma, allora, perché cancellare il Motoshow? La 38° edizione del Motorshow quest’anno non avrà luogo, causa crisi, crisi che ha coinvolto le aziende produttrici, non in grado, si sostiene nella nota diffusa a mezzo stampa, di sostenere i costi per affrontare un’esposizione internazionale.

Di fatto c’è da dire che, dal 2007 ad oggi, le vendite delle autovetture si sono letteralmente dimezzate, determinando una crisi gravissima del settore, culminata con l’annullamento di un evento che, da quasi quaranta anni, attira appassionati da tutta Italia e che, come di consueto, si sarebbe svolto in Fiera a Bologna nel mese di dicembre.

Da più fronti giungono notizie di aspettative deluse, sia per gli utenti finali che per gli addetti ai lavori: la speranza è, dunque, che la congiuntura economica si ridimensioni al fine di consentire il regolare svolgimento del Motorshow, già a partire dal prossimo anno.

Il marchio Motorshow è di proprietà di Bologna Fiere ed è concesso alla multinazionale G1, il cui presidente, Sig. Olivier Ginon ha comunicato l’annullamento dell’edizione 2013; pare, tuttavia, che le voci di corridoio si rincorrano su un potenziale trasferimento della manifestazione a Milano in vista del’ EXPO 2015, ove si spera di rilanciare il mercato automobilistico e, inoltre, si spera anche di risollevare a livello globale l’immagine del Paese Italia.

Naturalmente la possibilità di “cedere” il Motorshow alla città di Milano, ha suscitato numerose proteste in quel di Bologna, che ne risentirebbe anche in termini di introiti, oltre che di immagine, dovuti ai mancati incassi che il turismo locale attua in periodo di fiera.


Notice: Undefined variable: user_ID in /home/tidirium/public_html/motology.it/wp-content/themes/gameday/comments.php on line 48

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply