MOTOLOGY

DONINGTON STK1000 – RAZGATLIOGLU TRIONFA

IL TURCO SENZA AVVERSARI, COME IL SUO INSEGNANTE SOFUOGLU – BENE GLI ITALIANI, MA NON A PODIO

Razgatlioglu ha preso dal suo maestro.. in tutto e per tutto.
Un vero e proprio campione, capace di combattere ma anche di fare a gara a se.
Oggi, ha preso la fuga e nessuno è più riuscito ad avvicinarsi. Ha saputo tirare nel momento giusto e amministrare sul finale, come i veri piloti sanno fare.

L’unico che avrebbe potuto bloccare la fuga del turco, o che comunque forse sarebbe riuscito a domarlo, era Michael Rinaldi che però al secondo giro è finito sull’asfalto.
Brutto colpo per il morale e soprattutto per il campionato.
Il pupillo di Ducati perde la testa della classifica a favore del giovane Razgatlioglu che si ritrova con un vantaggio di 9 punti.
La lotta, in gara, si è tutta creata nel gruppo degli inseguitori tra Marino, Scheib e Sandi.
I primi due, son riusciti a conquistare il podio, mentre il nostro pilota italiano ha perso la posizione sul finale, in estremo calo e in difficoltà, lasciandola in mano di un altro italiano: Tamburini.
Lo spettacolo come sempre non è mancato, soprattutto nelle prime battute di gara dove Federico Sandi ha fatto grandi numeri dimostrando di esserci.
Dopo la P4 di Imola e la P5 di Donington.. a Misano, fra due settimane, vedremo cosa succederà.

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply