MOTOLOGY

ASSEN WSS : VINCE CLUZEL MA LO SPETTACOLO LO FA KRUMMENACHER

Dopo un warm up che aveva visto Cluzel e Krummennacher protagonisti, il dubbio rimaneva solo su quale dei due piloti avrebbe avuto la meglio oggi.
Il primo a tagliare il traguardo è stato Jules Cluzel, protagonista di una gara praticamente perfetta e quasi interamente percorsa al comando del gruppo di testa. E’ stato capace di combattere e di contrastare un gruppo di avversari veloci ed agguerriti, come spesso succede in Supersport.

Però, con il senno di poi, oggi la gara sarebbe stata probabilmente vinta a mani basse da Randy Krummenacher.
Lo svizzero è dovuto partire dall’ultima fila della griglia di partenza a causa di una pesante svista del team, che non aveva rifornito a dovere la moto.
Il pilota non si è perso d’animo, anche se comunque conoscendo i suoi avversari sapeva che sarebbe stato un difficile recupero per la testa della corsa.
Un’ottima partenza, una grande concentrazione ed un passo invidiabile hanno permesso a Randy di recuperare posizioni e secondi ad ogni giro.
A sette giri dalla fine, mentre la gara cominciava davvero a scaldarsi, a suon di record della pista il pilota del team Bardhal si è ritrovato alle spalle del gruppo di testa.
Trovarsi nel posto giusto al momento giusto è stato sicuramente il momento chiave: con l’inizio dei primi duelli il pilota svizzero ha cominciato a vedere la vittoria sempre più vicina.

Uscito dai giochi Caricasulo (a causa di un contatto con Stapleford) con una scivolata a 250 km/h spaventosa, con un Mahias nei panni del ragioniere, ha preso il suo posto di rilievo anche Raffaele De Rosa, protagonista indiscusso della gara soprattutto grazie al duello nei giri finali con Cluzel. Meraviglioso terzo posto per il napoletano che riporta la rossa di Varese sul podio.

La prima gara della domenica olandese non ha deluso ed ha nuovamente delineato i protagonisti di quest’anno.
Mahias guida ancora la classifica con un solo punto di vantaggio su Krummenacher. Segue Cortese a -6.
Più staccati Cluzel e Caricasulo, che con la caduta di oggi ha perso punti importanti.

A seguire la classifica completa.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply