MOTOLOGY

ASSEN WSS – SOFUOGLU : RITORNO ALLA VITTORIA

SOFUOGLU STRAVINCE.. A SUO MODO – SPLENDIDA BATTAGLIA PER IL PODIO

Sofuoglu ha realmente iniziato la sua stagione in Olanda, su circuito di Assen.
Dopo il brutto infortunio che gli ha fatto iniziare con ritardo la stagione, e la sfortunata gara di Aragon, il turco è tornato sul posto a lui più caro: il primo gradino del podio.
Il campione del mondo ha subito centrato un’ottima partenza, per poi iniziare la sua lenta e progressiva fuga verso la vittoria.
Un GAP finale oltre ai 2 secondi e mezzo, gestito con intelligenza e tattica.
Sofuoglu, oggi, non ha avuto rivali dimostrando ancora una volta di essere il più forte, e di essere tornato nella forma ottimale.

Una gara diversa per i piloti a seguire: una lotta continua, con sorpassi e controsorpassi a cambiare posizione in ogni momento, che ha regalato un grande spettacolo al pubblico olandese.
Mahias, secondo in classifica finale, è stato l’unico a tentare di tenere il passo di Sofuoglu sin dall’inizio di gara, rischiando anche più volte l’errore “fatale”.
Dopo un tentativo di “tirotto” di Sofuoglu, il francese ha deciso di rimanere in difesa della sua posizione.

Buona la prestazione di Cluzel, terzo classificato finale, che ha cercato in ogni modo di ricucire sul primo inseguitore di Sofuoglu per guardagnare qualche punto in più in previsione del campionato.
Ottima la prestazione di Caricasulo, ancora dolorante alla spalla dopo l’incidente occorso ad Assen, che però ha lottato tutta la gara per il podio, perdendo la sua occasione solo sul finale di gara.
Ad aver guadagnato più di tutti nella lotta finale è stato Patrick Jacobsen, alfiere Mv Agusta che, dopo una partenza pessima, poco a poco è riuscito a recuperare metri e conseguentemente posizioni.

 

Settima posizione per Canducci, nona per Gamarino e quindicesima piazza per Rolfo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply