MOTOLOGY

PHILLIP ISLAND WSS – ESORDIO VINCENTE PER KRUMMENACHER

KR_PI
DOPPIO ZERO PER I CAMPIONISSIMI, SOFUOGLU E CLUZEL – OTTIME TUTTE LE PRESTAZIONI DEGLI ITALIANI

 

La prima gara della Supersport della nuova stagione è stata a dir poco spettacolare e piena di colpi di scena.
I top rider hanno perso l’occasione di iniziare l’anno nel migliore dei modi mentre i rookie hanno dettato legge.

Al via parte bene Kenan Sofuoglu dalla pole ma a girare per primo è Patrick Jacobsen, seguito da Federico Caricasulo.
Jules Cluzel rimonta subito e al primo intertempo passa in quarta posizione.
Partono subito bene anche gli altri italiani, che rimangono in scia al gruppo di testa.
Krummenacher supera Jacobsen e Cluzel, mettendosi in prima posizione, mentre Zanetti per un problema è costretto a rallentare e perdere numerose posizioni, scivolando fino alla dodicesima posizione.

 

Inizia sin dai primi giri la lotta è serrata fra Cluzel, Krummenacher e Jacobsen : staccate al limite e incroci di traiettorie molto rischiosi.

Poco a poco avanza Anthony West, pilota di casa, che una volta arrivato al gruppo di testa si butta nella bagarre e contribuisce a muovere le acque.
Il gruppo rimane compatto: Cluzel prende e difende la prima posizione mentre Sofuoglu rimane più indiero, controllando la situazione generale.
Il francese di casa Mv Agusta tenta più volte di allungare, senza però riuscirci .
Al nono giro c’è il primo punto di rottura della gara : Cluzel và lungo e cade a terra, rientrando oltre la ventesima posizione, mentre Zanetti cade ed è costretto al ritiro dopo un contatto con Jacobsen e Caricasulo.

Sofuoglu, dopo l’uscita di Cluzel, mette la marcia in più e in poche curve prende la prima posizione e dei metri di distacco dai diretti inseguitori.
Mentre sventola la bandiera di Sant’Andrea, Randy Krummenacher riesce a staccarsi dal gruppo e a mettere al sicuro la sua seconda posizione, lasciando Caricasulo e West a lottare per l’ultimo gradino del podio lasciato libero.

Al quindicesimo giro però, succede quello che nessuno si sarebbe mai aspettato: la caduta di Sofuglu che così lascia la vittoria facile a Krummenacher .

Gamarino rimonta e sorpassa Jacobsen che, dopo un inizio di buon livello cede sul finale, mentre West e Caricasulo continuano la loro lotta per il secondo posto.
L’italiano sul traguardo ha la meglio, dopo una meravigliosa volata, e conquista il secondo posto per soli 2 millesimi .

Podio ‘insolito‘ e nuovo per il primo round stagionale : primo Randy Krummenacher, secondo Federico Caricasulo e terzo Anthony West .
Ai piedi del podio, al termine di una gara ottima, Christian Gamarino, sesto posto per Alex Baldolini e nonoRoberto Rolfo, dopo una rimonta dalla ventiduesima posizione.

 

Prossimo appuntamento, l’11 marzo per il round thailandese

 

Risultati completi

SSP_r

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply