MOTOLOGY

PORTIMAO WSBK – GARA1 : 65 VOLTE REA

Bello il tempo, bello il circuito, bella la cornice.. peccato per le tribune completamente vuote. 

Riparte così il mondiale Superbike, in Portogallo, dove alla fine non c’è stato molto cambiamento. 

A vincere è sempre Jonathan Rea.. alla sua maniera. 

Partenza ottima e passo inavvicinabile da tutti gli avversari; 11esima vittoria stagionale e una classifica mondiale che continua a sorridergli. 

Che gli si può dire? 

Oggi, in più, il pluricampione mondiale ha centrato la sua sessantacinquesima vittoria in Superbike.. numeri importanti, non comuni a tutti. 

Sul podio con lui Marco Melandri e Michael Van Der Mark che hanno tentato il tutto per tutto per recuperare terreno sul pilota inglese senza riuscirci. 

Persi a pochi secondi dall’inizio della gara due importanti protagonisti: Xavi Fores e Eugene Laverty. 

Lo spagnolo del Team Barni sbaglia ed ha un problema in staccata e non riesce ad evitare di centrare la moto di Laverty che, partito dalla pole position, oggi poteva giocarsi nuovamente un’importante posizione.

Dopo tre quarti di gara in terza ed ottima posizione, si “autoelimina” anche Lorenzo Savadori, tentando di tenere il passo di Melandri. 

Apprezzabile la sua voglia di confermarsi.

Chiude in un ottimo quarto posto Chaz Davies che dopo la difficile e dolorosa estate, partito in quinta fila, riesce a portare a casa quanti più punti possibili. 

In Top5 un ottimo Loris Baz.

Riesce ad ottenere la Top10 anche Michael Rinaldi, secondo ed ultimi pilota italiano al traguardo, con un bel nono posto.

Ritiro per due pilota Honda: prima Leon Camier e poi Patrick Jacobsen. 

A seguire i risultati completi. 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply