MOTOLOGY

Boggi Milano e il team PATA Yamaha World SBK

“Pilota biondo, camicie di seta, cappello di volpe e sorriso da atleta” ..recitava una canzone di un noto cantautore italiano.
Una frase presa così, tanto per l’accostamento di pilota-camicia-atleta.
Perchè? Perchè il mondo della moda si sta poco a poco inserendo nel mondo racing.
La categoria dei pilota di bassa statura sembra che stia mutando, dando così la possibilità ai nostri ragazzi di poter diventare anche testimonial nel mondo del fashion.

Dall‘estate 2017 Boggi Milano è diventato sponsor del team Pata Yamaha World SBK.
Una collaborazione che sottolinea la voglia di sfida ed anche la classe di uno sport che, visto da fuori, può non sembrare così fine.

Boggi Milano è un marchio d’abbigliamento da uomo che  sottolinea l’eccellenza sartoriale italiana ed esalta il rapporto qualità-prezzo per prodotti pensati, prodotti e distruibuiti interamente dall’azienda.
Fondata nel 1939, Boggi ha creato la sua prima collezione nel 1951. Da lì il successo internazionale che non ha più abbandonato il marchio lombardo.
Oltre ad essere un’azienda moderna e cosmopolita, è sempre stata vicina al mondo sportivo.

Negli ultimi anni infatti è nata la categoria #BoggiHeroes, gli atleti con la cosiddetta «La Stoffa del Campione».
Tutte le partnership hanno in comune tre aspetti: la tenacia, l’immenso impegno e la dedizione nel proprio campo.
Alcuni esempi in Italia? Matteo Fontana, campione mondiale di Triathlon e la squadra Pro Recco Waterpolo 1913, ovvero il club di pallanuoto più titolato al mondo.
Come poteva dunque mancare una componente motoristica in un’azienda del genere?
A rimediare è stato proprio il team ufficiale Yamaha, con Alex Lowes e Michael Van Der Mark, testimonial del marchio nel campionato del mondo più spettacolare di sempre.

Qui potete ascoltare l’intervista di Boggi fatta al team manager del PATA Yamaha Official Team World SBK, Paul Denning dove si parla dei valori che servono dentro e fuori alla pista.. con, ovviamente, un occhio di riguardo allo stile.

 

 

Questa collaborazione ha dato vita a pezzi meno classici e più tosti, come per esempio il giubotto nero di pelle che richiama uno stile giovanile, alla moda, dall’aspetto un po’ racing ma che comunque non tradisce l’ideologia Boggi.
Il marchio è stato anche main sponsor dello scorso Motor Show, ed è stato anche protagonista lo scorso novembre in Eicma.
Importante infatti la colalborazione con  Swm Motorcycles, la casa motociclistica con stabilimento di produzione a Biandronno (VA). Quest’ultima aveva presentato un bellissimo esemplare di moto dedicata a Milano e proprio così è scattato subito il binomio moda-moto.

Il prossimo passo quale sarà? Trovare Alex e Michael in passerella? ..chissà, chi vivrà vedrà!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply