MOTOLOGY

ASSEN WSBK – GARA2 : REA IMPLACABILE

GARA STRANA CHE PREMIA ANCORA UNA VOLTA REA – SAVADORI MIGLIOR ITALIANO, OTTIMO QUARTO

Gara2 parte sotto un cielo diverso e condizioni inevitabilmente opposte a quelle che si son viste nella prima metà del round olandese .
Nessuna bandiera è sventolata durante la seconda gara di giornata, ma il tutto è stato deciso dal cambio di gomma e dalla strategia messa in atto.
Strategia simile per i piloti di casa Kawasaki che hanno dominato la gara, premiando il campione del mondo .

Nel gruppo di testa sin da subito ci son stati i ‘soliti’ : Sykes, Rea, Davies e la coppia dei piloti Honda, con Van Der Mark e Hayden .
Ha provato ad inserirsi nel gruppo anche Xavi Fores, con pochi e veloci risultati, al contrario di Joshua Brookes .

Sykes ha provato a mettere in atto la sua solita tattica di gara : allungare, scappare e vincere .
Sembrava riuscirci fino a quando Hayden e Van Der Mark non hanno cambiato marcia e gli hanno recuperato quasi 6 decimi in un giro, trainando anche Joshua Brookes.
Ed è stato proprio l’australiano a regalare le più grandi emozioni : il pilota di Milwaukee BMW ha preso la testa della corsa ed ha iniziato a fuggire, provando a fare la gara perfetta sull’asfalto ancora mezzo bagnato.
Sykes poi ha cominciato a perdere terreno, scivolando fino al sesto posto, mentre il compagno di squadra, al contrario, riesce a recuperare terreno sui piloti Honda .

All’ottavo giro sono iniziati i primi ‘pit in‘ per il cambio gomme : con l’asfalto che giro dopo giro andava ad asciugarsi, Rea e Sykes rientrano assieme ai box, montando sulle loro Kawasaki le gomme slick.
Nei giri seguenti rientrano Van Der Mark e Giugliano al nono giro e Savadori all’undicesimo .
Mentre Brookes mantiene la testa della corsa a fatica, seguito a pochi decimi da Davies e Hayden, i piloti del team Kawasaki riscaldavano le loro gomme per puntare al podio e alla doppietta .
Sykes ha tentato l’attacco su Rea più volte, senza mai riuscire ad affondare il colpo. A 5 giri dalla fine infatti il campione del mondo è riuscito a prendere un vantaggio di poco superiore al secondo che, però, ha messo al sicuro il suo primo posto .

Gara 2 finisce con Jonathan Rea che riesce a centrare la seconda doppietta stagionale, seguito da Tom Sykes e dall’idolo di casa Michael Van Der Mark .
Posizione di rilievo per Lorenzo Savadori in sella alla Aprilia: quarto e primo italiano in classifica .Dietro di lui Chaz Davies, Nicky Hayden, Alex Lowes, Davide Giugliano, Leon Camier e, a chiudere la Top10, Xavi Fores .
Ritiro per Matteo Baiocco dopo una prima parte di gara molto buona.
Stessa sorte per Joshua Brookes che, dopo l’exploit e il cambio gomme, è finito nella ghiaia ed è stato costretto al ritiro.

 

Prossimo appuntamento fra due settimane ad Imola !

Classifica completa

 

race_2_ass

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply