MOTOLOGY

THAI WSBK – VAN DER MARK AL COMANDO DELLA PRIMA GIORNATA

 

vdm

LA SESSIONE POMERIDIANA E’ STATA QUELLA ‘VINCENTE’ – HONDA AL TOP, DUCATI IN DIFFICOLTA’

 

Il secondo round stagionale è già iniziato nella notte italiana, con la prima sessione di prove alle 4 del mattino e la seconda alle 7 .
Le FP1 sono servite ai piloti per riprendere confidenza con il tracciato e sono state poco significative a causa di una scarsa aderenza dell’asfalto.
Il primo tempo della mattina era stato quello di Leon Camier che, però, è stato abbassato di un secondo e mezzo da Michael Van Der Mark poche ore dopo.
Buona la prestazione dell‘olandese di casa Honda che, pur essendo ancora lontano dal record della pista, ha messo dietro di lui l’ex campione del mondo Sylvain Guintoli, per soli 182 millesimi .
Terzo posto provvisorio per Jordi Torres che, con la sua BMW, pare abbia iniziato il weekend con la marcia giusta.
A meno di 1 centesimo dallo spagnolo si è piazzata la seconda Yamaha del team Pata Crescent, quella di Alex Lowes che lo scorso anno ha dimostrato di trovarsi molto a suo agio sul circuito thailandese.
“Solo” quinto il campione del mondo in carica Jonathan Rea ; non c’è da preoccuparsi  viste le continue prestazioni dell’inglese che fra prove (ufficiali o meno) e gare fa un cambio radicale di prestazioni  .
Dietro di lui, sempre per manciate di millesimi, si sono classificati Nicky Hayden e Tom Sykes .

La coppia Ducati migliora rispetto alla mattima ma rimane attardata, in ottava e nona posizione, con Chaz Davies e Davide Giugliano.
A conquistare l’ultimo posto libero per l’ingresso diretto in Superpole2 è il neo 22enne Markus Reiterberger, pilota del Team Althea BMW .

Con ritardi inferiori al secondo ma costretti a contendersi i due posti della Superpole1, ci saranno Joshua Brookes, sempre pilota BMW e Leon Camier .
Tredicesima piazza provvisoria per Matteo Baiocco, sostituto di Fabio Menghi, che alla sua prima esperienza riesce a stare a contatto con i top rider.
Per trovare gli altri due italiani (ed italiane) si deve scivolare fino alla diciottesima e diciannovesima posizione, con le Aprilia di Alex De Angelis e Lorenzo Savadori .

 

Appuntamento a domani alle 07.30 con la Superpole1 .

 

FP comb Thai

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply