MOTOLOGY

SEPANG WSBK – GARA1 : CAPOLAVORO DI REA

race1_sepaREA VINCE IN VOLATA SU DAVIES E BIAGGI, AL SUO RITORNO – CROLLO DI SYKES E TORRES

Sul circuito di Sepang, sin dal mattino, le condizioni meteo sembrano promettere pioggia che però, fortunatamente non arriva .
Al via di gara1 scattano bene Tom Sykes dalla prima casella, ma soprattutto Jonathan Rea dalla seconda fila .
Sin dal primo inserimento di curva sono in tre inglesi a mettersi a capo del gruppo : Sykes, Davies e Rea iniziano subito la loro gara di attacco sul gruppo Aprilia .
In una sola tornata Sykes e Davies riescono ad allungare e prendere qualche metro su Rea e sul tris Torres-Haslam-Biaggi che, a loro volta, allungano su Guintoli .
Sul secondo passaggio sul traguardo il vantaggio di Sykes su Davies tocca il secondo e mezzo .
Dal terzo giro in poi il GAP tra l’inglese di casa Ducati e il neo papà di casa Kawasaki aumenta, permettendo a Sykes di fuggire .
Rea ne approfitta per riportarsi sugli scarichi di Davies, mentre Torres tenta di accorciare le distanze sui due piloti in lotta per il secondo posto .

A metà gara arriva il ritiro di Michael Van Der Mark che, dopo un errore che lo aveva rilegato alla quattordicesima posizione, accusa dei problemi tecnici sulla sua Honda .
Nel gruppo di testa invece iniziano le principali bagarre : la prima fra Haslam e Biaggi, dove il pilota italiano ha la meglio, e la seconda tra Rea e Davies che, a causa della crisi di gomme di Sykes, riescono a risalire insieme e dare via al duello per la vittoria .
La crisi di Jordi Torres e quella di Tom Sykes avvengono nello stesso momento : per entrambi la crisi delle gomme è esagerata ed impossibile da controllare .
Entrambi hanno perso numerose posizioni : Torres è stato costretto a chiudere decimo mentre Sykes in due giri perde ben 4 posizioni .
Per il pilota di casa Kawasaki è stato difficile salvare il podio : Max Biaggi, che nella seconda parte di gara ha avuto un cambio di passo, è riuscito a ricucire in un giro lo svantaggio che lo allontanava dal gradino più basso del podio.
Gara storica quindi per il romano 44enne che, alla sua terza gara quest’anno, è riuscito a ottenere un podio che vale oro .

Vittoria in volata per Rea che, dopo aver passato Davies all’inizio dell’ultimo giro, ha rischiato di perdere il jackpot di 25 punti all’ultima curva a causa di una staccata sbagliata .
Il capoclassifica mondiale è riuscito a salvarsi grazie ad una buona accelerazione all’uscita della curva .

Il podio di gara1 è stato occupato da Jonathan Rea, Chaz Davies e Max Biaggi .
Ai piedi del podio invece è arrivato Sylvain Guintoli che, dopo una brutta partenza, è riuscito a recupare poco a poco sulla distanza gara .

Top10 per Matteo Baiocco, ottavo, e Niccolò Canepa, nono, mentre si è ritirato Gianluca Vizziello all’ottavo giro in seguito ad una caduta .

Classifica completa

Race1_sep

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply