MOTOLOGY

ASSEN, GARA2 : DOPPIETTA DI REA

Rea_R2_Assen

GARA2 COME GARA1; IL SUCCESSO DI REA, LA CRISI DI SYKES

Chi ha visto la gara avrà avuto l’impressione di vivere un deja vù .
La seconda gara di giornata della Superbike è stata una fotocopia di gara1 per quanto riguarda i 5 protagonisti della gara .
Allo spegnersi del semaforo partono bene Rea, Sykes, Haslam e Davies seguiti da Van Der Mark, che inizia a spingere e segnare i migliori tempi .

A differenza dalla gara della mattinata, Sykes supera Rea e si mette in testa al gruppo .
Davies guadagna terreno sul vincitore di gara1 e rimane a contatto con la coppia Kawasaki .
Il gruppo di testa rimane compatto dalla prima alla sesta posizione, promettendo spettacolo per tutta la durata della gara .
Al quinto giro cade Nico Terol che viene portato via in barella.
Per il pilota del team Althea Racing la situazione è sotto controllo; dopo un’iniziale perdita di coscienza, il pilota ha riiniziato a riprendersi. Per lui è sicura una frattura al radio destro e un probabile problema al ginocchio .
La gara continua senza particolari degni di nota.
L’attenzione si fa calda quando Davies, dopo aver perso qualche metro dalla coppia Kawasaki, riesce a ricucire in un paio di curve tutto il GAP accumulato .

Poi, da metà gara, inizia la fotocopia di gara1 ed il vero spettacolo .
Dopo il tentativo di Davies di superare Rea, quest’ultimo supera il compagno di squadra prendendo la testa della corsa.
Davies copia il connazionale superando Sykes che, in un solo giro, viene relegato nuovamente alla quinta posizione .

Riparte la bagarre a 4 tra Rea, Davies, Haslam e Van Der Mark che, coraggiosamente inventa traiettoire rischiando più volte di cadere .
La gara finisce di nuovo con Rea che corre in solitaria verso la vittoria, ai danni di Davies e di un Van Der Mark che ottiene il podio dopo una sportellata all’ultima chicane con Haslam .

Quinto posto per Sykes, seguito da Guintoli, Torres, Fores e Lowes .

Altra buona top10 per Leon Camier che con la sua MV Agusta F4  si è trovato particolarmente a suo agio sull’asfalto di Assen .

Coppia italiana all’undicesimo e dodicesimo posto con Baiocco e Badovini, a mezzo secondo l’uno dall’altro .

Ritiro, al penultimo giro, per Niccolò Canepa e la sua EBR .

 

Prossimo appuntamento tra 3 settimane, il 10 maggio, a casa nostra.. Imola .

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply